/ Politica

Politica | 24 maggio 2024, 09:45

Marco Gallo parla della nascita delle AFT: "Assistenza territoriale più capillare e continuativa. Un cambio di passo"

Il candidato consigliere regionale sull'istituzione delle Aggregazioni Funzionali Territoriali per integrare il lavoro tra i medici di famiglia e la guardia medica

Marco Gallo parla della nascita delle AFT: "Assistenza territoriale più capillare e continuativa. Un cambio di passo"

"Dopo 18 anni è il cambio di passo che ci si aspettava». Marco Gallo, sindaco uscente di Busca e candidato consigliere regionale alle elezioni dell'8 e 9 giugno, è soddisfatto per l'accordo integrativo regionale della medicina generale del Piemonte che il presidente Alberto Cirio ha appena firmato con le organizzazioni sindacali e che ha nell'istituzione delle AFT (Aggregazioni Funzionali Territoriali) la parola chiave. Perché rappresenta una svolta, un passo verso la sanità del futuro. «Un nuovo strumento che consentirà di garantire una copertura nell'assistenza sul territorio più capillare e continuativa di adesso - spiega Gallo -. L'integrazione in rete e con il lavoro di equipe tra medici di famiglia e i dottori dell'ex guardia medica favorirà un salto di qualità in più campi: prevenzione, diagnostica di primo livello, cure domiciliari, vaccinazioni, presa in carico di cronicità".

Nella sostanza cambia il ruolo dei dottori della guardia medica che non saranno più limitati all'esclusiva attività notturna e festiva, ma avranno un ruolo anche durante la settimana a supporto dei medici di famiglia e per le attività di prevenzione (si pensi semplicemente alla somministrazione del vaccino contro l'influenza) e presa in carico delle cronicità.

"Come sottolineano i rappresentanti delle organizzazioni sindacali - aggiunge Gallo - in questo modo i medici avranno modo di organizzare meglio la propria attività, riducendo i carichi di lavoro. Ma soprattutto è lo strumento per consentire un primo miglioramento nell'assistenza territoriale che è uno dei capisaldi del mio programma per garantire davvero una sanità che abbia a cuore le persone. Non solo. L-AFT diventerà lo strumento utile per dare l'avvio nei prossimi mesi ad accordi specifici già discussi per i medici del 118, delle carceri e per trovare una soluzione ai pazienti che restano senza medico".

Il primo passo, quello fondamentale, è stato compiuto. Ora servirà tempo per realizzare le AFT: un progetto in cui avranno un ruolo chiave i medici.

informazione politica elettorale

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium