ELEZIONI REGIONALI
 / Copertina

Copertina | 14 aprile 2024, 00:00

Rossella Sola: “Essere empatici e saper ascoltare il prossimo sono caratteristiche fondamentali nella mia professione”

Appassionata odontoiatra, è direttore sanitario di Unica Clinica Dentale

Rossella Sola

Rossella Sola

Avere empatia e saper ascoltare il prossimo. 

Sono queste le qualità che al meglio descrivono la dottoressa Rossella Sola, odontoiatra e direttore scientifico degli studi dentistici Unica Clinica Dentale

Classe 1986, dopo aver conseguito la laurea magistrale in Odontoiatria e Protesi dentaria presso la Dental School di Torino, Centro di Eccellenza per la Ricerca, la Didattica e l'Assistenza in Campo Odontostomatologico, ha maturato esperienza in diversi studi del Torinese e del Cuneese.

Già attiva nel mondo del volontariato da giovanissima, nel tempo libero ama dedicarsi al suo bimbo e ama molto la montagna. 

Come e quando è nata la sua vocazione per l'odontoiatria?

 

"Ho frequentato il liceo scientifico a Carmagnola, essendo io originaria di Racconigi. Poi ho proseguito gli studi iscrivendomi presso la Dental School, centro d'eccellenza dell'Università di Torino, dove ho conseguito la laurea in Odontoiatria. 

Da sempre ho sentito la necessità di mettermi a disposizione per aiutare gli altri e proprio per questo ho svolto servizio come barelliera di ambulanza mentre studiavo. Gli studi in Odontoiatria mi hanno permesso di realizzare il desiderio di poter essere utile per il prossimo. Con il tirocinio mi sono resa conto di quanto, in questa professione, sia fondamentale affinare tecniche di precisione e soprattutto “mettersi nei panni” dei pazienti". 

 

Nella sua vita, ma anche nel suo lavoro, ha una grande importanza la famiglia...

"Dopo la laurea, attraverso un percorso di formazione in studi dentistici del Cuneese e del Torinese, ho cercato di imparare il più possibile da medici di grande esperienza che sono stati per me dei veri e propri mentori; poi è nata l'idea di aprire una clinica. Un progetto iniziato nel 2017 grazie al supporto e al sostegno di mio padre, Francesco Sola, Amministratore Unico del Gruppo Unica, e di Simone Colucci, Direttore Generale, pilastro organizzativo di Unica Clinica Dentale, per la gestione dei dipendenti e dei collaboratori, dei rapporti con i medici, l’organizzazione delle attività cliniche ed extra-cliniche, la supervisione della comunicazione con i pazienti. In azienda poi, per la parte contabile il riferimento è mia madre Luisa".

 

L'avventura inizia nel 2017 a Mondovì con l'apertura della prima sede...

"I lavori nei locali, all'interno della galleria commerciale di Mondovicino, sono stati eseguiti da mio fratello Federico e da mio zio Roberto che hanno un'impresa di installazione impianti. Poco prima di Natale di quell'anno, il 23 di dicembre, abbiamo inaugurato la clinica ed è stata un'emozione fortissima. Avevo trent'anni e iniziava quella che, a tutti gli effetti, era ed è una grande sfida di crescita professionale e umana. Nel 2018 poi sono diventata mamma e parallelamente l'attività a Mondovì è cresciuta, ricevendo ottimi riscontri da parte dei pazienti che ci hanno dato fiducia. Il gruppo di lavoro si è ampliato, rimanendo sempre coeso e offrendo professionalità, tecnologie all'avanguardia e soprattutto un servizio che mette al primo posto il dialogo con il paziente". 

Perché avete scelto il nome Unica?

"Volevamo avere un nome che identificasse uno dei nostri valori, il principale: Unica come “UNICA” è per noi la persona che si rivolge ai nostri Centri. Ai pazienti, oggi più che mai, secondo me bisogna garantire, oltre a professionalità e cure adeguate, anche il tempo e la capacità di ascolto per comprendere al meglio le necessità di chi si affida a noi".


La clinica poi è cresciuta e oggi conta tre sedi...

"I successi dello studio di Mondovì ci hanno permesso, nel 2019, di aprire un secondo studio a Cuneo, in via Cascina Colombaro 4. Da sempre Cuneo è considerata la culla dell'odontoiatria d'eccellenza e quindi volevamo portare i nostri servizi anche ai cittadini del capoluogo della Granda. A giugno del 2023 Unica Clinica Dentale ha inaugurato anche la sede di Rivarolo Canavese all'interno del Centro Commerciale Rivarolo Urban Center. Tre sedi, in tre territori diversi, ma con gli stessi valori e la stessa professionalità". 

Come è composto il suo team?

"Siamo una grande squadra che al suo interno conta Receptionist, Assistenti alla poltrona, Igienisti dentali, personale amministrativo, Medici Odontoiatri e specialisti in Ortognatodonzia, oltre alle collaborazioni con i nostri laboratori odontotecnici di riferimento. Come dicevo prima, la dimensione familiare per noi è molto importante, così come il rapporto diretto e di fiducia con i pazienti. Per questi motivi in ognuna delle tre sedi c'è un team di professionisti fisso, solo in alcuni casi, quando vi è necessità di consulenze specialistiche alcuni medici operano in più sedi. Questo garantisce continuità e stabilità.

A differenza di quello che si potrebbe pensare, io stessa non ho mai rinunciato al lavoro alla poltrona con il contatto diretto con il paziente, per prediligere l'ambito manageriale: per me conoscere e parlare con i pazienti è un elemento cardine della mia professione.

Anima e cuore di questa azienda sono tutti i membri dello staff, insieme a me, Simone Colucci e i soci fondatori, il dottor Paolo Simonazzi, che ha improntato tutta la sua carriera, con grandi successi, prevalentemente sullo sviluppo della Protesi dentaria, il dottor Pier Luigi Calogiuri, più attento a ciò che riguarda la Chirurgia orale, rigenerativa e implantare, e il dottor Lorenzo Gaveglio, specialista in Ortognatodonzia". 


Quali tipi di servizi può trovare presso le vostre sedi un paziente?

"Check up e controlli periodici, cure odontoiatriche in tutte le branche come implantologia, chirurgia orale, chirurgia rigenerativa, parodontologia, igiene orale, ortodonzia, conservativa, endodonzia, protesi e trattamenti di estetica dentale. In tutte le nostre sedi ci siamo dotati di tecnologie e strumentazioni all'avanguardia come scanner e telecamera intraorale, macchinari per la detartrasi con l’applicazione del protocollo “Guided Biofilm Therapy (GBT)” e Cone Beam (tac 3d)."

 

Quali sono, secondo lei, le caratteristiche distintive che deve avere una persona che sceglie di svolgere la sua professione?

"Alla base devono esserci competenza, una solida preparazione e umiltà. Poi bisogna saper ascoltare e comprendere i bisogni di chi si ha di fronte, ma l'ingrediente fondamentale è la passione che è la scintilla che ti spinge a migliorarti, a continuare ad approfondire gli ambiti di propria pertinenza e, infine, metterti in gioco quotidianamente". 

Quali sono le passioni che porta avanti nel tempo libero?

"Il tempo che ho al di fuori dello studio lo dedico al mio bambino, che ha cinque anni e al volontariato, attività che ho intrapreso fin da bambina entrando nello Scoutismo Agesci. Inoltre, amo molto la montagna, e il mio hobby preferito è cercare i funghi. È un'attività che richiede pazienza, ma che dà tanta soddisfazione. In generale mi piacciono le esperienze autentiche, semplici, quelle della vita vera". 

Arianna Pronestì

Leggi tutte le COPERTINE ›

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium