/ Attualità

Attualità | 25 maggio 2023, 10:06

"Brutto clima di critica": Anas annulla all’ultimo la visita di geologi e ingegneri al cantiere del Tenda

Era in programma per la giornata di domani, come evento conclusivo del convegno sui 150 anni della galleria, al via oggi in Provincia

Annullata la visita alla nuova canna in costruzione

Annullata la visita alla nuova canna in costruzione

Una mail delle 17.30 di ieri comunica agli ingegneri e geologi iscritti al convegno sui 150 anni del tunnel di Tenda che la prevista visita tecnica in programma per domani al cantiere del traforo è stata annullata.

Una disposizione di Anas sulla quale è intervenuto il professor Sebastiano Pelizza, coordinatore del convegno, spiegandoil perché dell’annullamento: "Ci sono motivi superiori, che io condivido, perché proprio nei giorni scorsi si è creato un brutto clima in un momento delicato, con parole ben scritte, ma da capriccio di un bambino di cinque anni. I lavori dureranno ancora a lungo, ci saranno altre occasioni".

Il convegno, organizzato da Geam (Associazione Georisorse e Ambiente) con il patrocinio del Politecnico di Torino, della Provincia di Cuneo, dove si svolge l’evento, e dell’Accademia delle Scienze di Torino, tratta il tema della prima e più lunga galleria stradale montana del mondo, costruita tra giugno del 1873 e l’aprile del 1882.



La nuova canna in costruzione, oggetto della visita di domani, è ormai quasi completamente scavata. Ma i geologi e ingegneri a Cuneo per questo convegno non potranno prendere visione dei lavori in corso, in particolare di quelli oltre il traforo, sul lato francese.

Perché Anas ha annullato la visita all’ultimo momento. E' sempre più evidente che sul cronoprogramma dei lavori, che prevede l'apertura del tunnel, seppur in modalità cantiere, ad ottobre 2023, i dubbi e le critiche crescenti del territorio non sono graditi. 

 

Barbara Simonelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium