/ Attualità

Attualità | 28 novembre 2022, 18:19

Alba: nei centri anziani comunali sono aumentati i tesseramenti

«In questo 2022 - dichiara Elisa Boschiazzo, assessore al sociale del Comune di Alba – il numero dei tesserati è in ascesa, segno di come gli anziani abbiano voglia di stare insieme, passata la fase acuta della pandemia»

Alba: nei centri anziani comunali sono aumentati i tesseramenti

Gli anziani come risorsa per la memoria e per gli esempi del passato, come persone da ascoltare, e da cui trarre insegnamenti. Il Comune di Alba lo sa bene, e lo testimoniano i quattro centri per anziani comunali. Tre sono presenti in città: via Rio Misureto, via General Govone, viale Masera, e un quarto in frazione Mussotto.

Durante l’anno, quotidianamente in via Rio Misureto e in via General Govone, a giorni alterni in viale Masera e al Mussotto, le persone dai 70 anni in sù, si incontrano per passare ore in compagnia, tra una chiacchierata, un gioco, un’attività.
E si sta avvicinando sabato 3 dicembre, un’importante giornata in cui è in programma il “pranzo per gli anziani”, un appuntamento da non perdere che si terrà nel centro di via Rio Misureto.

«In questo 2022 - dichiara Elisa Boschiazzo, assessore al sociale del Comune di Alba – è aumentato il numero dei tesserati nei quattro centri comunali, segno di come gli anziani abbiano voglia di stare insieme, passata la fase acuta della pandemia. Ora, facendo sempre attenzione, ci si sente più liberi e pronti a condividere alcune ore della giornata. Dopo la Santa Messa del mattino, ci sarà il pranzo nel centro di via Rio Misureto e il pomeriggio dedicato al ballo, attività richiesta e apprezzata dagli ospiti dei vari centri. Per il 2023 sono in programma nuove iniziative, anche da idee nate da parte degli anziani che confermano la loro attività».

Livio Oggero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium