/ Attualità

Attualità | 15 giugno 2024, 18:32

Bra e Racconigi ricordano “Pinu” Chiavassa, barista scomparso venerdì notte

Era malato da alcuni mesi. Gestiva il bar Posta di Bra assieme al fratello Livio, che lo saluta: “Buon viaggio. Aspettami, quando sarà l’ora voglio trovare pronto il mio solito Americano”

Da sinistra: Livio e Giuseppe Chiavassa - foto da Facebook di Livio Chiavassa

Da sinistra: Livio e Giuseppe Chiavassa - foto da Facebook di Livio Chiavassa

In lutto le comunità di Bra e Racconigi per la scomparsa di Giuseppe “Pinu” Chiavassa, barista 59enne spentosi nella notte di venerdì 14 giugno a causa di una grave malattia.

Titolare del caffè Posta di Bra – e della pasticceria – risiedeva a Racconigi. Nella città della Zizzola era molto conosciuto, ricordato da tutti come una persona che sapeva farsi voler bene.

Chiavassa lascia la moglie Amalia, i figli Aicha, Mattia e Samuele, la mamma Margherita e il fratello Livio. Il funerale avrà luogo a Bra - nella parrocchiale di Sant’Andrea - lunedì 17 alle 15. La salma verrà poi tumulata nel cimitero di Racconigi.

Su Facebook il fratello l’ha così salutato e ricordato: “Buon viaggio Pino, ci rivediamo laggiù. Nell'attesa il nostro Posta andrà avanti. Non sarà più la stessa cosa, non sarà altrettanto divertente, ma andrà avanti. Mi raccomando aspettami e, quando sarà ora, voglio trovare pronto il mio solito Americano”.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium