/ Politica

Politica | 30 marzo 2023, 15:31

Alba, salta il Consiglio comunale, l’opposizione protesta: "Tante le questioni strategiche da discutere"

Per Uniti per Alba "non giustificabile" la decisione di annullare la seduta di domani: "Sul tavolo argomenti come la crisi finanziaria di Egea e la vicenda senza pace dell’Asti-Cuneo, coi primi cartelli per il pedaggio comparsi in tangenziale"

Una passata seduta del Consiglio comunale albese: salterà quella prevista da calendario per il 31 marzo

Una passata seduta del Consiglio comunale albese: salterà quella prevista da calendario per il 31 marzo

Il Consiglio comunale in programma per venerdì 31 marzo? Annullato. Una decisione, quella presa dal presidente dell'assemblea Domenico Boeri, che ha sollevato le proteste dei gruppi di opposizione riuniti sotto le insegne di “Uniti per Alba”.

«Domani 31 marzo – rilevano i consiglieri di minoranza in una nota –, in base alla programmazione annuale, si sarebbe dovuta svolgere la seduta mensile del Consiglio Comunale. Ebbene la seduta è stata annullata (annullata e non rinviata) perché, come ci è stato detto in conferenza capigruppo, "non ci sono delibere da discutere e approvare".

Come è noto, rientra nelle prerogative della Giunta predisporre e sottoporre all'esame del Consiglio i provvedimenti fondamentali della vita politico-amministrativa del Comune in settori strategici quali ad esempio bilancio ed urbanistica.

Non è emersa alcuna necessità di intervento? Ad esempio non meritava di essere affrontato il tema del regolamento IMU per quanto concerne l'esenzione dei soggetti no-profit? E gli adempimenti e le richieste relativi all'attuazione del Piano Regolatore Generale? Sindaco e assessori a quali faccende hanno dedicato il loro tempo e le loro attenzioni in queste settimane? Appare disarmante e desolante l'inazione di questa Giunta e di questa maggioranza di centrodestra».

Secondo l’opposizione una decisione del genere non è giustificabile perché ci sarebbero diversi argomenti su cui riflettere: «La città non può stare ferma. Molteplici e di grande valore strategico sono le questioni sul tavolo in questi giorni, basti pensare alla crisi finanziaria dell'Egea, oppure alla vicenda senza pace dell'autostrada AT-CN di cui, a fronte di un'ipotetica inaugurazione di un breve tratto con passerella di ministro e politici, nulla si dice della futura gestione tariffaria del tratto che riguarda il nostro territorio (... e intanto sulla tangenziale compaiono i cartelli per il pagamento del pedaggio…).

E che dire dello stato di avanzamento dei progetti (pochi) finanziati con i fondi PNRR che il Comune di Alba ha proposto e che faticano a trovare concreta realizzazione nei tempi previsti?

Il sindaco e la sua maggioranza – conclude la minoranza – devono delle spiegazioni alla città per questo grave episodio che non fa altro che confermare la debolezza politica di questa Amministrazione, da noi più volte denunciata».

Livio Oggero

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium