/ Agricoltura

Agricoltura | 18 novembre 2022, 08:58

Alimentare, Bergesio interroga il ministro Lollobrigida: "Cibo sintetico pericolo mortale per Made in Italy"

Il senatore cuneese: "Nostre produzioni oggetto di un attacco senza precedenti da parte di lobby e multinazionali del cibo sintetico, portato avanti con la complicità dell’Europa"

Alimentare, Bergesio interroga il ministro Lollobrigida: "Cibo sintetico pericolo mortale per Made in Italy"

“La produzione e la diffusione su vasta scala di carne e latte sintetico rappresentano un pericolo mortale per il settore agroalimentare italiano. Il Made in Italy è oggetto di un attacco senza precedenti da parte delle lobby e delle multinazionali del cibo sintetico, portato avanti con la complicità dell’Europa che in questi anni ha sostenuto e, in alcuni casi, persino finanziato la produzione di questi cibi. È chiaro a tutti che il cibo sintetico fa parte di un disegno più generale, pensiamo ad esempio al Nutriscore e al Farm to Fork, che punta a scardinare il nostro modello agricolo e alimentare, che è un patrimonio unico al mondo fatto di qualità, tipicità e valorizzazione dei territori. Il ministro dell'Agricoltura e della Sovranità alimentare Francesco Lollobrigida intervenga nelle sedi opportune, anche e soprattutto in Europa, affinché siano adottate tutte le misure necessarie per difendere il Made in Italy, fermare il cibo sintetico e tutelare il lavoro di milioni di aziende agroalimentari italiane".

Così Mara Bizzotto, vice capogruppo della Lega al Senato e firmataria dell’interrogazione al ministro Lollobrogida insieme al collega cuneese Giorgio Maria Bergesio, vicepresidente commissione Agricoltura, durante il question time tenuto ieri a Palazzo Madama.

C. S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium