ELEZIONI REGIONALI
 / Politica

Politica | 17 aprile 2024, 11:54

L’avvocato Gianluca Costa si candida a sindaco di Montà

Già consigliere comunale a Torino e presidente della Polisportiva Montatese. “Mi hanno spinto molti amici e ci siamo preparati per amministrare bene”

Gianluca Costa

Gianluca Costa

Gianluca Costa, 52 anni, professione avvocato, è uno dei candidati sindaci a Montà. Si presenta con una lista già organizzata e molta determinazione:

 “La forte passione politica che mi anima dall’età dei diciott’anni mi ha portato a fare importanti esperienze politico-amministrative. Negli ultimi vent’anni ho ricoperto la carica di consigliere comunale della Città di Torino e del Comune di Montà, impegni che mi hanno consentito di approfondire i temi dell’amministrazione di un Comune. Quindi sono stato eletto presidente della Polisportiva Montatese dal 2016 al 2022, con l’obiettivo di promuove al meglio lo sport a Montà, e dal 2019 ricopro la carica di vicepresidente nell’associazione culturale 'Montata Fangi', che ha per scopo di sostenere, realizzare e gestire attività inerenti alla promozione, alla conservazione, al restauro e alla valorizzazione dei beni culturali e del paesaggio presenti sul territorio del Comune di Montà”.

Cosa l’ha spinta a scendere in campo?

“Ho scelto di candidarmi a sindaco di Montà perché mi è stato chiesto da tanti amici montatesi, perché ritengo di avere le competenze per gestire al meglio questo incarico nell’interesse dei miei concittadini e perché sono riuscito a raccogliere attorno al mio progetto amministrativo una squadra di donne e uomini capaci e desiderosi di fare bene”.

La sua lista come è composta?

“Ho iniziato il mio percorso di avvicinamento alla candidatura a sindaco oltre un anno fa, coinvolgendo poco per volta persone che reputavo adatte per formare una squadra coesa e disponibile a dedicare il proprio tempo ad amministrare il Comune di Montà nell’interesse dei suoi cittadini. La formazione della lista dei miei candidati si è concretizzata nel gennaio di quest’anno e nel mese di febbraio è stato organizzato un corso di formazione per prepararci seriamente alla candidatura e per essere pronti, se saremo chiamati ad amministrare Montà, ad attuare il nostro programma elettorale. La lista è composta da giovani, donne e uomini con una profonda conoscenza del paese e del territorio, poiché già impegnati nell’associazionismo locale, e che da sempre si dedicano alla comunità nei diversi ambiti sociali. Ognuno di loro, presi singolarmente, sarà delegato su temi e progetti specifici che abbiamo condiviso nel programma elettorale che abbiamo costruito insieme”. 

Siete una lista civica o di orientamento politico? 

“La nostra lista non ha una connotazione politica, perché raccoglie sensibilità diverse. Ritengo, infatti, che nell’amministrare i nostri Comuni debbano prevalere le capacità più che gli orientamenti politici”.

Che cosa sente di dare al proprio paese?

“A Montà, dove sono nato, cresciuto e in cui vive la mia famiglia, mi sento di continuare a dedicare ciò che di più prezioso ho: il mio tempo personale, con il mio massimo impegno per consegnare un paese bello, pulito e sicuro alle nuove generazioni”.  

Avete già un programma di massima?

“In merito al programma elettorale, ritengo che occorra ridare slancio al nostro paese, essere concreti nella gestione della cosa pubblica, proseguire in quanto di buono i Sindaci che mi hanno preceduto hanno realizzato e migliorare ciò che è migliorabile nell’interesse della nostra comunità”. 

Silvano Bertaina

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium