/ Attualità

Attualità | 13 luglio 2023, 16:01

Diano d'Alba: quando le sorprese sono sinonimo di grande riconoscimento

Il sindaco Ezio Cardinale ha ricevuto la visita dei titolari delle aziende vitivinicole dianesi "Savigliano Fratelli" e "Azienda Agricola Veglio Giovanni e figli" premiate dall'Associazione Nazionale Città del Vino

Il sindaco Ezio Cardinale (al centro) con la targa di riconoscimento al Comune di Diano d'Alba, insieme ai titolari delle due aziende premiate

Il sindaco Ezio Cardinale (al centro) con la targa di riconoscimento al Comune di Diano d'Alba, insieme ai titolari delle due aziende premiate

Quando le sorprese si vogliono fare e invece si ricevono, in un contesto di riconoscimento reciproco. Così è successo al sindaco di Diano d’Alba, Ezio Cardinale che, pronto a rendere omaggio, con una presenza a sorpresa, alle aziende vitivinicole dianesi "Savigliano Fratelli" e "Azienda Agricola Veglio Giovanni e figli", premiate giovedì scorso in Campidoglio dall'Associazione Nazionale Città del Vino, si è ritrovato a stare in paese per seguire i primi interventi durante il forte temporale della scorsa settimana.

Una giornata nera, una sorpresa per nulla piacevole quella dell’evento atmosferico, ma la vita sa regalare anche giornate che ripagano, e così i titolari delle due aziende hanno pensato di fare visita al primo cittadino in Comune.
Così, questa volta, la sorpresa è stata molto gradita: «Giovedì scorso - ha dichiarato il sindaco Ezio Cardinale, che ha riportato la notizia anche su Facebook - avevo composto il puzzle della mia "vita" curando i minimi particolari al fine di riuscire a presentarmi, "a sorpresa" il giorno dopo, a Roma in Campidoglio, alla  prestigiosa premiazione promossa dall'Associazione Nazionale Città del Vino",  relativa a due pregiati vini prodotti dalle aziende vitivinicole dianesi "Savigliano Fratelli" e "Azienda Agricola Veglio Giovanni e figli". 

Invece, come a volte accade, sono stati gli eventi, tra l'altro a brevissima distanza l'uno dall'altro e tutti decisamente sgradevoli, a condizionare le mie azioni e non viceversa.

Ma la mattina del 12 luglio, nell'ottica del "non arrendersi mai", la sorpresa è stata fatta a me proprio da alcune  componenti  delle due splendide aziende che hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento, che ho avuto l'onore e l'immenso piacere di accogliere in Comune.

Complimenti vivissimi a loro e a tutte le molteplici realtà produttive di varia natura che, impegnandosi sempre oltremodo e affrontando con forza e coraggio ogni tipo di difficoltà e di imprevisto, rendono il nostro, dal punto di vista territoriale piccolo Comune, in realtà una immensa, variegata, splendida e ricchissima, e non faccio riferimento al denaro ma alle persone, comunità».

Livio Oggero

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium