/ Attualità

Attualità | 11 maggio 2023, 12:27

Rubata la medaglia d’oro alla Città di Alba, Marello: "Fatto di una gravità inaudita"

L’ex sindaco e consigliere regionale: "Onorificenza è memoria del coraggio e del sacrificio della nostra Città e di tanti uomini e donne. Mi auguro venga recuperata e si faccia luce su natura del gesto"

Rubata la medaglia d’oro alla Città di Alba, Marello: "Fatto di una gravità inaudita"

«Sono scosso per quanto accaduto. Tale gesto è di una gravità inaudita per il valore storico e culturale che la Medaglia d’Oro riveste per la nostra Città».
Così Maurizio Marello, sindaco albese per dieci anni e dal 2019 consigliere regionale, commenta la notizia diffusa questa mattina in merito al trafugamento dal palazzo comunale dell’onorificenza consegnata il 13 novembre 1949 dal Presidente della Repubblica Luigi Einaudi,  custodita in Municipio per 73 anni.

«Essa è memoria del coraggio e del sacrificio della nostra Città e di tanti uomini e donne, come ricordato anche nella motivazione dell’assegnazione – aggiunge Marello –. Mi auguro che la Medaglia sia al più presto recuperata ma anche che si faccia luce sulla natura di questo gesto».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium