/ Attualità

Attualità | 28 febbraio 2023, 14:45

Enzo Demaria, Cortemilia lo ricorda nella sua lotta all'Acna

Erano gli anni '90 e, da primo cittadino di Alba, riunì in piazza Risorgimento centinaia di sindaci e migliaia di persone a manifestare per la chiusura dell'azienda

Piazza Risorgimento ad Alba: davanti al Duomo migliaia di persone a protestare contro l'Acna. Era il 16 marzo 1996

Piazza Risorgimento ad Alba: davanti al Duomo migliaia di persone a protestare contro l'Acna. Era il 16 marzo 1996

Le persone che sono sensibili alle altre persone, lasciano sempre segni indelebili nella memoria di chi resta. Così è in questi giorni per Enzo Demaria, scomparso a quasi 86 anni, personaggio conosciuto ad Alba e sul territorio, per il suo impegno sociale e da sindaco della Capitale delle Langhe, per due mandati, di cui uno durante la tragica alluvione del 1994.

L'uomo ha lasciato il segno anche a Cortemilia dove, un cortemiliese a lui vicino, ha voluto farci avere il suo pensiero su Enzo che possiamo riassumere così.

«A Enzo ci lega una lunga amicizia che è nata ai tempi della lotta all'Acna di Cengio quando da sindaco portò la città di Alba al fianco della Valle Bormida e fu determinante per far cessare il secolare inquinamento del fiume e del nostro territorio.

Emblematica la manifestazione di Alba del 16 marzo 1996 con oltre cento sindaci di Langhe Roero e Monferrato e seimila persone a protestare contro l'Acna e la minaccia dell' inceneritore Re Sol. Le campane del duomo furono fatte suonare a martello da Don Valentino Vaccaneo per la prima volta dopo la fine della seconda guerra mondiale. Certe cose non si dimenticano. Gli saremo eternamente grati. 


Enzo Demaria è sempre stato un amico e un frequentatore di Cortemilia, dove aveva tanti amici, in primis l'ex sindaco anti Acna Giancarlo Veglio, anche lui ingegnere. Ai tempi dell'Università entrambi erano stati calciatori di buon livello, nell'Albese e nella Cairese. 

E poi c'era Bergolo, il suo buen retiro, il paese di pietra di cui è originaria la famiglia di Gabriella, la sua compagna. Un abbraccio a lei e a tutta la famiglia. Ciao Enzo».

Livio Oggero

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium