/ Attualità

Attualità | 06 ottobre 2021, 14:02

Grinzane, il sindaco Garau: "Ora la Giunta, ma conto sul lavoro dell’intera squadra"

Pieno di preferenze per Giorgio Raimondo (125). In Consiglio entrano anche Elena Grimaldi, Nicola Parusso, Cristiana Gilardi, Teresio Cravero, Valentina Vallone e Andrea Topino

Il sindaco di Grinzane Cavour Gianfranco Garau

Gianfranco Garau. Per lui secondo mandato alla guida del Municipio langarolo

Oltre l’80% dei voti: 847 contro i 210 raccolti dal suo rivale, l’ex vicesindaco Moreno Cavalli. In un paese che ha fatto registrare un’affluenza superiore al 72% è un’affermazione arrivata con un risultato schiacciante quella che a Grinzane Cavour ha visto la conferma del sindaco uscente Gianfranco Garau.

Quarant’anni, impiegato, Garau potrà così proseguire l’esperienza amministrativa iniziata ormai quindici anni fa, quando per un decennio fu assessore dell’allora sindaco Sampò, prima di succedergli nel 2016 e di ottenere ora il suo secondo mandato alla guida del Comune alle porte di Alba, riscrivendo il proprio nome in un elenco nel quale, risalendo di quasi due secoli, si annovera nientemeno che il conte Camillo Benso.

Sempre alla guida di "Grinzane al centro", Garau ha visto la sua squadra fare il pieno di preferenze, sia tra i candidati che si sono guadagnati uno dei 7 posti in Consiglio (Giorgio Raimondo con 125 preferenze, Elena Grimaldi 87, Nicola Parusso 78, Cristiana Gilardi 76, Teresio Cravero 59, Valentina Vallone 54, Andrea Topino 51), sia tra quanti sono rimasti fuori dall’assemblea per una manciata di schede (Beatrice Bosso con 42 voti, Claudio Marengo 35 e Chiara Destefanis 30).

Oltre all’ex vice Cavalli, sui tre banchi assegnati all’opposizione andranno invece un altro ex sindaco, Luigi Cabutto (43 preferenze), e Sara Seghesio (20), mentre ne rimarranno esclusi gli altri componenti della lista "Noi con voi": Antonio Viberti (19), Audullah Dervish (18), Emanuela Cravanzola (17), Diego Scavino (16), Massimiliano Romanelli (15), Carla Ferrero (9), Elena Bilotta (5) e Luca Sarotto (5).

"Siamo molto felici della riconferma – dichiara Garau a due giorni dal voto –, arrivata in modo anche solido. I nostri concittadini hanno evidentemente riconosciuto l’impegno che tutta la squadra ha messo in campo in modo semplice e concreto in questi cinque anni, coerente agli obiettivi che ci eravamo dati. Ingredienti che evidentemente hanno pagato, per cui siamo contenti e anche pieni di entusiasmo, ma anche consapevoli della responsabilità cui ci troviamo di fronte. Cercheremo di fare tutto il possibile per non tradire le aspettative del paese".

Ancora prematuro però parlare di squadra. "Ci incontreremo nei prossimi giorni e vedremo come organizzarci, detto che ho la fortuna di avere a che fare con un gruppo di persone da sempre impegnate nel paese come volontari e in Amministrazione, e quindi tutte pronte a darsi da fare e mettersi a disposizione. Credo che proprio questa disponibilità sia il fattore che più di altri ci ha portato a vincere. Devo un grosso ringraziamento a tutti loro per avere voluto affrontare questa nuova sfida mentre come gruppo ringraziamo tantissimi i cittadini per il loro sostegno".

Anche parlando dei fronti sui quali la confermata amministrazione si troverà a lavorare il sindaco Garau ribadisce l’importanza del gruppo. "Nel nostro programma elettorale abbiamo inserito cinque macro ambiti relativi a persone, cultura e turismo, opere pubbliche, sicurezza e ambiente. Cercheremo di lavorare in modo parallelo su ognuno di questi, sempre contando sulla forza del gruppo e sull’apporto che ogni consigliere potrà portare, al di là di quella che sarà la composizione della Giunta. Davvero sono convinto che il lavoro di squadra paghi e che quando un sindaco ha la fortuna di avere al suo fianco un gruppo come questo non può che ottenere risultati positivi".

Ezio Massucco

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium