ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 08 aprile 2024, 13:40

Nel 2023 l'AO S. Croce e Carle ha effettuato 15 donazioni multiorgano e 57 di cornee

I dati sono stati resi noti adlla sessa Azienda Ospedaliera a pochi giorni dalla Giornata nazionale per la donazione di organi e tessuti prevista per l'11 aprile prossimo

Nel 2023 l'AO S. Croce e Carle ha effettuato 15 donazioni multiorgano e 57 di cornee

In occasione della Giornata Nazionale per la donazione di organi e tessuti, l’Azienda Ospedaliera S. Croce e Carle, giovedi 11 aprile, dalle ore 7 alle 11 sarà presente con un punto informativo presso il Centro Prelievi di via Carlo Boggio 14.

La medicina dei trapianti assume concretezza quando la disponibilità dei cittadini alla donazione di organi incontra la capacità delle Strutture Sanitarie di accoglierla e di trasformarla in una cura efficace per i pazienti in lista di attesa. Il messaggio della Giornata Nazionale per la donazione di organi e tessuti del 14 aprile promossa dal Ministero della Salute e dal Centro Nazionale Trapianti è un invito a compiere questa scelta importante e questo gesto di grande valore umano e sociale.

In Piemonte nell’anno 2023 si è registrato un aumento delle donazioni e di conseguenza del numero di trapianti: i donatori sono stati nella nostra Regione 179 e i trapianti eseguiti 536, con un aumento del 30% rispetto all’anno precedente. Questo dato, in linea con l’incremento che ha registrato la Nazione, pone il Piemonte fra le regioni migliori e più virtuose per il procurement di organi, dimostrando la solidità del sistema e la straordinaria sensibilità della popolazione.

Nel 2023 nell’Azienda Ospedaliera S. Croce e Carle ci sono state 15 donazioni multiorgano, con un tasso di opposizione che è sceso al 25% e 57 donatori di cornee.

Il Coordinamento Ospedaliero dell’Azienda ringrazia tutto il personale sanitario coinvolto che, ognuno per le proprie competenze, ha reso possibile tutto ciò, ma soprattutto desidera esprimere la propria gratitudine nei confronti delle famiglie dei donatori, che hanno dimostrato la grande sensibilità e predisposizione al dono dei Cuneesi. Oggi ci sono cittadini, che grazie al loro SI, sono tornati a sperare in un futuro migliore.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium