/ Il Punto di Beppe Gandolfo

Il Punto di Beppe Gandolfo | 27 marzo 2023, 07:25

Siccità, torniamo alle rogazioni

"In Piemonte le piogge sono diminuite dell’85%, il riempimento del Lago Maggiore è al 40% e ovunque si conferma la scarsità di risorse idriche nei bacini di valle, come mai negli ultimi 16 anni".

Siccità, torniamo alle rogazioni

Esattamente un anno fa ero nel Saluzzese per realizzare un servizio sulla siccità. A Revello mi trovai di fronte a un'immagine apocalittica: a meno di 20 chilometri dalle sorgenti, l'intero alveo del Fiume Po era ridotto a una desolata pietraia, nemmeno una goccia d' acqua scorreva, solo sassi e sterpaglie secche.

Ora, da una settimana, siamo in primavera. E' terminato un inverno che si classifica, dal punto di vista climatologico, come il quinto più caldo a livello planetario, con una temperatura superiore di quasi un grado rispetto alla media del Ventesimo Secolo.

In Piemonte le piogge sono diminuite dell’85%, il riempimento del Lago Maggiore è al 40% e ovunque si conferma la scarsità di risorse idriche nei bacini di valle, come mai negli ultimi 16 anni. Il Grande Fiume è nuovamente in secca e in una ventina di Comuni del Piemonte i rifornimenti idrici avvengono tramite autobotti.

 

La preoccupazione è alta, e non è difficile immaginare il perché: con il Po a secco è a rischio la produzione di un terzo di quanto consumiamo a tavola e che proviene proprio dalla Pianura Padana.

Per quanto riguarda il Piemonte è a rischio la produzione risicola, di cui siamo i leader in Italia e non solo. Non stanno meglio gli altri cereali, il comparto ortofrutta, i vigneti e gli allevamenti.

 In un anno cosa è stato fatto? Forse nulla. Nell'inverno è nevicato poco, le piogge sono scarse e circa l'80% dell'acqua piovana va perduto.

In tutte le valli piemontesi sono pronti progetti per realizzare invasi e mini dighe, ma mancano le autorizzazioni degli organi competenti.

E allora non resta che sperare nel dio della pioggia o tornare a fare le rogazioni, processioni propiziatorie sulla buona riuscita delle seminagioni che hanno la finalità dì attirare la benedizione divina dell'acqua. Come facevano i nostri nonni.

Beppe Gandolfo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium