/ Attualità

Attualità | 06 dicembre 2022, 16:21

Tartufo bianco di Alba come esempio di valorizzazione del territorio in chiave turistica

Ne hanno parlato a Pergola, in provincia di Pesaro e Urbino, l'assessore al turismo Emanuele Bolla, e il presidente del centro studi nazionale del tartufo Antonio Degiacomi

Emanuele Bolla, assessore al turismo di Alba, durante il suo intervento a Pergola

Emanuele Bolla, assessore al turismo di Alba, durante il suo intervento a Pergola

Il tartufo come ambasciatore del territorio. Quante volte abbiamo sentito pronunciare questa frase ma, quando viene detta in più zone d’Italia, assume una valenza ancora più significativa. Così è stato ieri, lunedì 5 dicembre, presso Pergola, comune in provincia di Pesaro e Urbino, dove Emanuele Bolla, assessore al turismo di Alba, e Antonio Degiacomi, presidente del Centro nazionale studi del Tartufo, hanno partecipato alle sezioni di dialogo insieme a rinomati ospiti del mondo del tartufo, per portare alla platea l’esempio di come il tartufo bianco di Alba sia diventato ambasciatore del territorio in chiave turistica.

Alla conferenza, tenutasi nel teatro “Angel Dal Foco” hanno partecipato numerosi sindaco del luogo, assessori e direttore di importanti associazioni.
«È stato un appuntamento interessante - affermano Emanuele Bolla e Antonio Degiacomi - dove si è ribadito come il tartufo possa essere un ambasciatore del territorio in chiave turistica. Abbiamo portato l’esempio di Alba che è stato molto apprezzato, frutto di anni di lavoro, scelte lungimiranti e intuizioni capaci di valorizzare le eccellenze. La tavola rotonda ha ribadito che i prodotti unici come il tartufo sono di fondamentale importanza un chiave turistica».

Livio Oggero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium