/ Attualità

Attualità | 26 aprile 2022, 18:49

Bra, il Consiglio comunale unito nel ricordo di Don Giovanni Lisa e Giovanni Fogliato

La seduta odierna aperta dalla commemorazione dei due concittadini recentemente scomparsi. L’assessore Ciravegna: "Don Lisa guida spirituale e maestro di vita". Il sindaco: "Fogliato sapeva vedere lontano, investire e promuovere economicamente il territorio. La nostra città gli deve tanto"

Bra, il Consiglio comunale unito nel ricordo di Don Giovanni Lisa e Giovanni Fogliato

In apertura del Consiglio comunale in corso nel pomeriggio di oggi, martedì 26 aprile, il sindaco Gianni Fogliato ha voluto ricordare due importanti concittadini recentemente scomparsi: Don Giovanni Lisa e Giovanni Fogliato.

Per il primo, ha dato parola a Lucilla Ciravegna, assessora alle Politiche Sociali: "Don Giovanni era missionario della Diocesi di Alba, e parroco di Pollenzo dal 1970 al 1976, ottenendo poi la cittadinanza onoraria della nostra città. Una manciata di anni, ma molto incisivi, in cui ho avuto personalmente l’occasione di conoscerlo. Per noi è stato guida spirituale e maestro di vita, un educatore dal cuore grande e generoso. Anche negli anni successivi, ogni volta che tornava era una festa per tutta la comunità".


[Don Giovanni Lisa, qui col vescovo albese Marco Brunetti]

Fogliato, fondatore dei Magazzini Atlante-Montello, è stato invece ricordato in particolare dal sindaco: "Mi ha sempre colpito la sua capacità imprenditoriale, il fatto di essere partito veramente dal basso, unite a una grande umanità e affabilità. Sapeva vedere lontano, investire e promuovere economicamente il territorio, dando lavoro a molte persone, in particolare giovani. La nostra città deve tanto a lui".

Il consigliere Sergio Panero si è unito al ricordo sottolineando la ricaduta sul territorio di quanto fatto da Fogliato: "Ne è un esempio la Gran Fondo Bra-Bra, da anni sostenuta dai Magazzini Atlante-Montello, la cui ultima edizione si è svolta lo scorso weekend. I suoi 1.700 iscritti sono il segnale di un grande successo, che rendono la manifestazione tra le Gran Fondo più partecipate d’Italia. Stiamo tornando ai numeri pre-Covid, con partecipanti anche di altre regioni, tra cui diversi hanno sfruttato il ponte del 25 aprile per passare del tempo nel nostro territorio".

Il sindaco ha ancora aggiunto: "Nello scorso weekend, Bra è diventata capitale dello sport, grazie alle tante e belle iniziative che hanno attratto diversi atleti e le loro famiglie. Ricordo che stiamo lavorando per far includere la Gran-Fondo Bra-Bra, che il prossimo anno giunge alla 30ª edizione, tra le tappe del Giro d’Italia 2023".

[Giovanni Fogliato, fondatore dei Magazzini Atlante Montello]

La seduta del Consiglio comunale è visibile in diretta, e successivamente in differita, sul canale You Tube del Comune di Bra.

Luca Sottimano

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium