ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 30 marzo 2022, 17:11

Il tiro a volo di Alba posto sotto sequestro preventivo da parte della Polizia amministrativa di Cuneo

Alla base del provvedimento ci sarebbero l'ipotesi di violazioni in tema ambientale e la mancanza di alcune autorizzazioni in termini di sicurezza pubblica. Questo quanto emerso dopo il sopralluogo avvenuto nella struttura alcuni giorni fa

Tiro al volo di Alba, sede anche di importanti gare

Tiro al volo di Alba, sede anche di importanti gare

Violazioni in tema ambientale e mancanza di alcune autorizzazioni, tra cui quella di pubblica sicurezza ex. articolo 57 del Testo unico. Sarebbero queste le motivazioni per cui la Polizia amministrativa della Questura di Cuneo ha posto sotto sequestro il terreno dove è presente il tiro a volo di Alba, struttura di corso Canale, aperta nel 1982.

Il provvedimento è scattato dopo un sopralluogo e include anche tutte le attrezzature presenti nell'impianto. Per la parte ambientale è stato chiesto all’Arpa di effettuare alcuni controlli. Si attendono i dettagli dell’operazione che anche in Comune è arrivata come un fulmine a ciel sereno. Ricordiamo che il terreno viene dato in concessione ogni dieci anni (l'ultimo rinnovo è avvenuto nel 2018). Il terreno ospita la zona per il tiro al volo, il tiro con l’arco e un punto ristoro molto frequentato.

Il Comune di Alba fa sapere che gli uffici competenti si sono attivati per capire come rimediare a questa situazione e per vedere se ci sono state mancanze e come risolverle al più presto, per permettere la riapertura dell’esercizio.

Livio Oggero

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium