/ Attualità

Attualità | 23 marzo 2022, 14:23

Alba, ruspe all’opera in piazza Ferrero aspettando la scultura dedicata all’industriale

Iniziati i lavori per la sostituzione della pavimentazione, primo atto verso il completo rifacimento del salotto cittadino

Partiti i lavori per il rifacimento dell'ex piazza Savona

Partiti i lavori per il rifacimento dell'ex piazza Savona

Dopo un’attesa protrattasi oltre le previsioni della vigilia a causa di un supplemento di documentazione richiesto dalla Soprintendenza ai Beni Culturali del Piemonte, sono finalmente partiti i lavori programmati dal Comune di Alba per il rifacimento di piazza Michele Ferrero.

Da lunedì, 21 marzo, mezzi e operai sono al lavoro per realizzare quella che sarà la prima parte della riqualificazione voluta dall’Amministrazione Bo, intenzionata a superare alcune delle soluzioni estetiche adottate con l’ultimo rifacimento del 2008, prima che, sette anni dopo, quella che da tutti era conosciuta come piazza Savona (e prima ancora come piazza Umberto I), spazio che da sempre rappresenta il cuore dei commerci cittadini, venisse intitolato alla memoria del compianto industriale, di cui dal settembre 2015 porta il nome.

Nella pratica si provvederà quindi alla sostituzione delle grandi piastrelle con inserti colorati che da allora ricoprono la parte centrale dello spazio, destinate a lasciare il posto a una copertura in lastre e cubetti di pietra di Luserna, in continuità col rivestimento già adottato per le parti laterali. Per ora si procederà quindi nella parte pianeggiante della piazza, mentre in una seconda fase l’intervento proseguirà con la rimozione della scalinata e della fontana che attualmente ne rappresentano il confine con la rotatoria su cui si innesta corso Italia, porta di accesso alla città dalle Langhe e dalla Liguria.

Quest’ultimo punto è poi destinato a lasciare il posto a una nuova fontana che ospiterà l’installazione che la famiglia Ferrero ha commissionato all’estro dell’artista Valerio Berruti.

"Finalmente siamo potuti partire con questo primo lotto dell’opera, che cercheremo di concludere nei tempi i più brevi possibili", spiega l’assessore comunale Massimo Reggio, che guarda alla possibilità di liberare gli spazi di quello che rappresenta uno dei salotti cittadini tra la fine di aprile e i primi giorni del maggio prossimo.

Ezio Massucco

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium