/ Attualità

Attualità | 23 marzo 2022, 17:20

Treiso si fa più accogliente mettendo mano a piazza Baracco

Importanti lavori davanti alla chiesa, investimenti su scuola e palestra e partecipazione ai bandi Pnnr: il sindaco Andrea Pionzo illustra i diversi progetti portati avanti dalla sua Amministrazione

Piazza Baracco transennata e pronta ad essere trasformata a Treiso.

Piazza Baracco transennata e pronta ad essere trasformata a Treiso.

«Stiamo cercando di creare uno spazio che renda più accogliente il cuore del paese». Queste le parole di Andrea Pionzo, sindaco di Treiso, centro che in questi mesi verrà riqualificato in diversi ambiti. «Fino al 1957 Treiso era una frazione di Barbaresco, non ha un vero e proprio centro storico. Abbiamo investito i primi 100 dei 900mila euro complessivi che permetteranno di trasformare piazza Baracco in un funzionale e gradevole luogo di ritrovo e aggregazione».

«Abbiamo già anche provveduto – continua il giovane primo cittadino – a modernizzare l’edificio che ospita la scuola dell’infanzia e la primaria, frequentate da circa 100 bambini provenienti anche da Barbaresco, San Rocco Seno d’Elvio e Trezzo Tinella, apportando modifiche per 84mila euro all’impianto energetico, compreso quello della palestra. Altri interventi già finanziati riguardano l’arredo urbano a partire dalla piazza per 10mila euro, 50mila euro per la sistemazione delle aree panoramiche in chiave turistica, per rendere più interessante queste zone, e un progetto, approvato nel 2020, per il completo rifacimento del parco giochi con attrezzature nuove e manto erboso, che sarà finanziato da fondi comunali per un importo di 50mila euro».

E si pensa anche alla sicurezza, tema sul quale il sindaco afferma: «Un altro progetto che abbiamo in corso riguarda il primo lotto in partenza (20mila euro di cui 18 dalla Fondazione Crc) per la video-sorveglianza in tutto il paese e nelle sue vie di accesso. In cantiere, con fondi in arrivo per 65mila euro, un'area parcheggio con circa 15 posti auto nel concentrico. Un intervento necessario anche per la messa in sicurezza della zona interessata».

Nel frattempo si guarda al futuro con la partecipazione a due bandi Pnnr. «Abbiamo presentato progetti in due bandi per la scuola – afferma qui il sindaco –. Uno per la messa a norma della mensa scolastica, per un valore di 206mila euro, prevedendo la riqualificazione energetica e la ristrutturazione globale della struttura. Il secondo filone interessa la palestra, per un investimento di 377.850 euro che dovrebbero permettere di rifare totalmente gli impianti, una parte della copertura, i serramenti… . Attendiamo e speriamo che questi progetti possano essere finanziati».

Sul presente c’è anche spazio per la cultura, tematica che il sindaco affronta così: «Abbiamo riaperto la biblioteca e ne abbiamo migliorato il servizio. Ringrazio i volontari che si stanno impegnando per renderla un luogo di aggregazione con spettacoli, letture e presentazione di libri in collaborazione con la scuola. Varie tematiche culturali vengono anche affrontate ne locali del centro culturale Don Flori. Per il prossimo futuro vorremmo organizzare serate sulla eco sostenibilità ambientale in agricoltura, in collaborazione ad esempio con la Coldiretti».

Non manca poi l’attenzione ai giovani: «In collaborazione con la Parrocchia, per alcune ore durante la settimana, i ragazzi delle medie e superiori si possono incontrare con educatori qualificati, in spazi a loro dedicati. Vogliamo creare un oratorio in chiave moderna. Pensiamo anche – conclude il primo cittadino – alla rivitalizzazione della rete sentieristica e a progetti di valorizzazione delle Rocche dei Sette Fratelli, di proprietà del nostro Comune, un’interessante attrattiva dal punto di vista culturale, leggendario e geologico».

Livio Oggero

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium