ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Solidarietà

Solidarietà | 25 novembre 2021, 19:35

Le Stelle di Natale e i Sogni di Cioccolato Ail Cuneo tornano nelle piazze della Granda

Dal 3 al 5 dicembre volontari presenti in tutta la Granda con la tradizionale piantina rossa e la sua alternativa più golosa per sostenere i pazienti ematologici e le loro famiglie

Le Stelle di Natale e i Sogni di Cioccolato Ail Cuneo tornano nelle piazze della Granda

Da  venerdì 3 a domenica 5 dicembre 2021 le tradizionali Stelle di Natale dell’Ail tornano nelle piazze di tutta la provincia di Cuneo dopo un anno di stop forzato a causa della pandemia da Covid-19. Insieme alle celebri piantine rosse simbolo del Natale, l’Ail Cuneo Sezione “Paolo Rubino” proporrà ai più golosi anche i “Sogni di cioccolato”, le stelle di 350 grammi di cioccolato fondente e al latte con nocciole, prodotte dall’azienda “La Suissa” di Arquata Scrivia, che hanno riscontrato un grandissimo successo lo scorso anno. Per entrambe le opzioni è prevista la consueta offerta base di 12 euro con l’obiettivo di raggiungere numeri in linea con quelli dell’ultima edizione Pre-Covid, quando furono distribuiti circa 8 mila pezzi. L’elenco completo delle piazze cuneesi in cui saranno presenti i volontari di Ail Cuneo è disponibile all’indirizzo https://ail.cuneo.it/progetti/stelle-di-natale-e-uova-di-pasqua/. Per informazioni telefonare al numero 0171/695294 o scrivere a info@ail.cuneo.it

“In questo lungo periodo di pandemia abbiamo dovuto ‘reinventarci’, imparare ad ‘esserci’ in modo diverso, forse fisicamente meno presenti ma senza mai perdere di vista il nostro obiettivo fondante: la vicinanza al malato e alla sua famiglia – commenta Anna Rubino, presidente di Ail Cuneo Sezione “Paolo Rubino” -. Più che mai abbiamo dovuto imparare da chi si cura per un tumore del sangue che la ‘normalità’ non esiste e bisogna essere sempre pronti ad affrontare difficoltà imprevedibili. Siamo contenti ed emozionati di poter tornare ad incontrare i nostri volontari e i nostri sostenitori: le Stelle di Natale Ail sono un simbolo importante, sono un dono che non si esaurisce in sé e per sé, ma che cresce nel tempo in valore umano, moltiplicandosi per ogni giorno dell’anno”.

Anche nell’ultimo anno, seppur trascorso senza poter essere fisicamente presenti nel reparto di Ematologia dell’ospedale di Cuneo (la presenza dei volontari è ripartita solo lo scorso settembre), l’Ail di Cuneo ha comunque finalizzato quasi 150 azioni di aiuto tra prestazioni economiche, colloqui psicologici e accessi alle Case Ail (con l’introduzione del “Green Pass” l’ospitalità si è estesa a due nuclei per casa). Ha sostenuto il reparto con donazioni di materiale ad alta tecnologia, trasporto di campioni biologici e iscrizione alle maggiori società scientifiche. Ha inoltre finanziato un dottorato di ricerca in biologa molecolare, una borsa di studio per un laureato in farmacia e una libera professione per un data manager. Tutto per garantire ai pazienti un percorso di cura sempre aggiornato secondo le più innovative ricerche scientifiche ma anche umanamente arricchito con servizi assistenziali attenti alla qualità della vita. Proprio il supporto alle attività cliniche e di ricerca sarà uno dei principali impegni programmati per il 2022, stando al bilancio di previsione appena approvato, che in questo capitolo di spesa prevede oltre 100 mila euro.

“Abbiamo recentemente ottenuto dalla Regione Piemonte l’autorizzazione per avviare l’innovativa terapia cellulare CAR-T – spiega il professor Massimo Massaia, Direttore della S.C. Ematologia di Cuneo. –  Un successo che però è solo il primo passo di un lavoro complesso e interdisciplinare. Puntiamo inoltre a creare un’unità clinica per le sperimentazioni cliniche di Fase I in oncoematologia: anche in questo caso si tratta di garantire ai pazienti più critici le terapie più innovative. In tutti questi percorsi l’aiuto di Ail Cuneo è fondamentale poiché senza la sicurezza di aver accanto l’associazione, molte cose non si potrebbero fare”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium