/ Economia

Economia | 28 luglio 2021, 20:15

Ferrero, lo shopping all'estero proietta il gruppo di Alba verso i 14 miliardi di fatturato

Dopo la conquista del podio tra i player mondiali del cioccolato la multinazionale della Nutella è diventato il secondo produttore mondiale di biscotti dolci dopo Mondelez. Gli Usa diventano il primo mercato, gli stabilimenti a salgono a 49

Giovanni Ferrero in un'immagine dall'Expo Milano del 2015: qui il presidente esecutivo della multinazionale dolciaria annunciò la strategia di espansione del gruppo per linee esterne

Giovanni Ferrero in un'immagine dall'Expo Milano del 2015: qui il presidente esecutivo della multinazionale dolciaria annunciò la strategia di espansione del gruppo per linee esterne

Quattordici miliardi di euro. E’ questo il traguardo di fatturato che secondo le stime attende la multinazionale della Nutella una volta che anche le ultime acquisizioni realizzate tra la sede di Alba e il quartier generale del Lussemburgo verranno ricomprese nel perimetro societario della capogruppo Ferrero International.

Il numero ricorre nell’ampio servizio che l’inserto "L’Economia" del "Corriere della Sera" ha dedicato ai contenuti 14° "Rapporto di Sostenibilità" del Gruppo albese.
Report annuale che – ne davamo conto qui – aggiorna sulle strategie che il gruppo porta da tempo avanti nel solco della sua consolidata storia di attenzione alla responsabilità sociale d’impresa.

Un’attenzione ora volta più che mai al tema ambientale, con alcuni importanti traguardi già raggiunti, specialmente in merito alla sostenibilità e certificazione di materie prime come lo zucchero e il cacao, degli imballaggi e dell’approvvigionamento energetico. E altri – come il dimezzamento della cosiddetta "carbon footprint" entro l’anno 2030 – che spostano in alto l’asticella del rispetto ambientale che l’azienda punta a ottenere da qui ai prossimi anni, complice anche la creazione di una struttura di governance dedicata, per il coordinamento della quale il presidente esecutivo Giovanni Ferrero e il ceo Lapo Civiletti si sono affidati all’esperienza di Mario Abreu, già vicepresidente del gruppo Tetra Pak.

Un impegno che affianca la crescita di conti e numeri del colosso di Alba, che, dopo aver chiuso il suo ultimo bilancio consolidato a quota 12.3 miliardi di euro (+7,8% sul 2019), si appresta a compiere un nuovo salto grazie alla contabilizzazione delle ultime acquisizioni effettuate, in un novero aggiornato ancora nel maggio scorso con l’acquisto dei biscotti inglesi Burton’s, ma che andando indietro negli anni annovera il produttore di gelati spagnolo Ice Cream Factory Comaker (2019), gli snack e biscotti della divisione Usa di Kellogg’s (2019), la controllata danese di Campbell’s, Kelsen Group (2019), le attività dolciarie Usa di Nestlé (2018, per 2,8 miliardi di dollari), i marchi americani Fannie May e Ferrara Candy Company (2017), la belga Delacre (2016), l’inglese Thorntons e il produttore turco di nocciole Oltan (2015).  

Ulteriori passi di una strategia che, dal 2015 a oggi, ha visto l’industria delle Nutella investire poco meno di 7 miliardi di dollari per acquisire la proprietà di ben 13 società, affermandosi non soltanto come il terzo produttore mondiale di cioccolato, ma anche come il secondo player globale – dopo Mondelez – nel settore dei biscotti dolci.

Un salto al quale è corrisposta l’ascesa degli Usa quale primo mercato di sbocco dell’azienda di Alba, il cui fatturato netto consolidato ormai parla italiano per appena il 12%, mentre per il 56% arriva dal resto d’Europa e il restante 32% da fuori il Vecchio continente.

Questo mentre sempre in ragione delle ultime acquisizioni effettuate l’azienda portata al successo internazionale da Michele Ferrero potrà contare altri 18 stabilimenti produttivi, che vanno ad aggiungersi ai 31 che il colosso dolciario conta in tutto il mondo, con 105 società consolidate che danno lavoro a un totale di 34mila collaboratori

Ezio Massucco

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium