/ Cronaca

Cronaca | 29 aprile 2021, 12:16

Il quartiere Oltreferrovia di Bra dice addio a Sergio Balocco. Aveva 76 anni

Un uomo sempre sorridente con la passione per i tartufi ed impegnato nel volontariato tra le file dell’ANA

Sergio Balocco visto dall’App Tabui

Sergio Balocco visto dall’App Tabui


Il quartiere Oltreferrovia di Bra piange Sergio Balocco. Molti braidesi lo ricordano sorridente accanto al suo banchetto di tartufi allestito in via Cavour nei mesi autunnali, una passione che lo aveva portato anche ad essere protagonista alla Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba.

L’uomo si è spento mercoledì 28 aprile, circondato dall’affetto dei suoi cari. Oggi lo piangono la moglie Silvana, il figlio Gianfranco con Francesca, i nipoti Riccardo e Gabriele oltre ai parenti di ogni grado. Il dolore della famiglia è anche quello del Comitato di quartiere Oltreferrovia, dell’Associazione Nazionale Alpini, dove era molto impegnato e dell’Amministrazione comunale per la quale Sergio Balocco aveva già prestato servizio come agente di Polizia Municipale.

La funzione sarà celebrata in forma privata presso il cimitero cittadino di viale Rimembranze, dove poi riposerà nella tomba di famiglia. L’ultimo abbraccio, quello dell’addio. 


Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium