/ Attualità

Attualità | 04 marzo 2021, 12:58

Vaccini Covid, 16mila le dosi somministrate finora dall’Asl di Alba e Bra

Avanza al ritmo di circa 500 persone al giorno la campagna promossa dall'azienda sanitaria nelle sedi di Alba, Bra e Verduno. 2.800 quelle andate agli over 80, 1.500 al personale della scuola

Il farmacista e produttore lamorrese Giacomo Oddero, ex presidente della Cassa di Risparmio e della Camera di Commercio, col governatore Cirio all'ex ospedale di Alba, per il via alla campagna vaccinale degli over 80 (Foto Barbara Guazzone)

Il farmacista e produttore lamorrese Giacomo Oddero, ex presidente della Cassa di Risparmio e della Camera di Commercio, col governatore Cirio all'ex ospedale di Alba, per il via alla campagna vaccinale degli over 80 (Foto Barbara Guazzone)

Proseguono, sempre con le lentezze dovute agli scarsi approvvigionamenti in arrivo in Piemonte dalle case produttrici, le operazioni della campagna di vaccinazione anti Covid che sta impegnando l’Asl Cn2 presso le sedi di Verduno e degli ex ospedali, ora case della salute, di Alba e Bra.

Aggiornati alla serata di ieri, mercoledì 4 marzo, gli ultimi dati resi pubblicati dalla Regione riferiscono di 16.228 dosi finora somministrate, 455 in più di quelle che si potevano contare ventiquattro ore prima, a fronte di un totale di 21.318 consegnate. Sono quindi 5.090 quelle ad oggi ancora disponibili nella farmacia del nuovo ospedale, pari al 23,8% del totale, un dato altro, rispetti ai livelli medi tenuti finora dalla Cn2, condizionato dalle recenti consegne da parte di Pfizer e Moderna.

In attesa di nuove forniture e che prendano forma le iniziative cui il Governo Draghi sta lavorando dal suo insediamento, l’obiettivo di somministrazioni indicato dalla Regione per il periodo che va dal 1° marzo al 15 marzo parla di un totale, sempre per la nostra Asl, di 7.799 dosi, per una media giornaliera di 520 inoculazioni, in linea con quelle attualmente effettuate.

Se questo target verrà rispettato, come è presumibile, e in mancanza di altre novità sulle spedizioni da parte dei produttori Pfizer BioNTech, Moderna e AstraZeneca, al termine del primo trimestre della campagna vaccinale l’azienda sanitaria di Langhe e Roero arriverà a un totale di 22.499 vaccini somministrati tra prime e seconde dosi, su una popolazione complessiva di poco superiore ai 170mila residenti.

Tornando ai dati puntuali, è pari a 11.710 il numero di vaccini Pfizer e Moderna fino a ieri erogati al personale della sanità e agli ospiti delle Rsa, di cui 5.116 di seconde dosi.
Sono invece 2.805 quelle andate agli ultraottantenni nell’ambito della fase 1C della campagna (206 gli anziani vaccinati ieri, mercoledì 3 marzo), mentre con le 204 dosi di ieri salgono a 1.575 quelle andate a docenti e personale della scuola, contro le 135 delle forze dell’ordine.

Ezio Massucco

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium