/ Attualità

Attualità | 04 giugno 2020, 13:06

Dogliani dice addio all’ex comandante della Stazione Carabinieri

Domani l’ultimo saluto al maresciallo Roberto Cossellu. Classe 1950, ritiratosi dall’Arma si era dedicato con profitto al suo amore per l’arte inanellando esposizioni e premi

Roberto Cossellu, in un'immagine tratta dalla sua  pagina Facebook

Roberto Cossellu, in un'immagine tratta dalla sua pagina Facebook

"Un doglianese d’adozione, che in paese rappresentava da lunghissimi anni una presenza abituale e costante, una figura ben conosciuta e stimata da tutti. I più attempati come il sottoscritto lo ricordano come comandante della locale Stazione Carabinieri, attività dalla quale si era ritirato da una quindicina d’anni. I più giovani per il suo impegno di artista, cui si era dedicato a tempo pieno una volta raggiunta l'età della pensione. Una presenza che mancherà a tutti e una perdita per la quale ci stringiamo con affetto alla famiglia".

Così il sindaco doglianese Ugo Arnulfo commenta la notizia – diffusasi questa mattina in paese – relativa all’improvvisa scomparsa del maresciallo Roberto Cossellu.

Classe 1950, originario della Sardegna, ma stabilitosi da lungo tempo nel centro langarolo dopo una serie di incarichi in diversi centri della Granda, il maresciallo Cossellu era molto conosciuto anche per un’attività artistica che lo aveva portato a esporre i suoi quadri e le sue sculture in numerose mostre, a collaborare con diversi artisti locali e ad aggiudicarsi anche importanti premi.

Roberto Cossellu lascia la moglie Brunella e la figlia Ylenia. Le sue esequie si terranno domani, venerdì 5 giugno, con una cerimonia prevista alle ore 15.30 nel cimitero del paese.

E. M.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium