/ Politica

Politica | 23 novembre 2018, 14:30

Alba accoglie un altro ministro: domani la visita di Centinaio al Mercato Mondiale del Tartufo

Il titolare di Politiche Agricole e Turismo atteso in mattinata tra gli stand della Maddalena e in visita privata alla Ferrero

Il ministro all'Agricoltura qui ritratto nell'agosto scorso a Valdieri

Il ministro all'Agricoltura qui ritratto nell'agosto scorso a Valdieri

Dopo quello alla Giustizia, il pentastellato Alfonso Bonafede, in città sabato scorso per il 25° convegno nazionale dell’Associazione Albese Studi di Diritto Commerciale, la capitale delle Langhe si prepara alla visita di un nuovo membro del Governo Conte.
L’appuntamento è per la mattinata di domani, sabato 24 novembre, quando in città è atteso il ministro alle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e al Turismo Gian Marco Centinaio.

Accompagnato dai parlamentari della Lega Giorgio Bergesio e Flavio Gastaldi e accolto dai militanti locali del Carroccio, guidati dal coordinatore locale Marco Marcarino, Centinaio è atteso tra gli stand del "Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba", nel cortile della Maddalena (ingresso da via Vittorio Emanuele 19), dalle ore 9.15 alle 10, dopodiché farà visita in forma privata agli stabilimenti Ferrero.

Originario di Pavia, 47 anni, laureato in Scienze Politiche, Centinaio è stato vicesindaco e assessore alla Cultura del capoluogo pavese dal 2009 al 2014. Alle politiche del 2013 venne eletto al Senato nelle liste della Lega Nord. Un anno dopo diviene presidente del gruppo leghista a Palazzo Madama. Rieletto in Senato alle Politiche del marzo scorso, viene prima confermato capogruppo della Lega al Senato, poi scelto nella squadra del Governo M5S-Lega con la delega all’Agricoltura, alla quale un mese dopo aggiungerà il Turismo.

Ezio Massucco

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium