/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 08 luglio 2019, 14:34

Alba verso il ritorno all’antico in corso Europa: Giunta Bo al lavoro sul nuovo assetto

Primi ragionamenti dell’esecutivo di centrodestra per rimettere mano alle modifiche introdotte quattro anni fa dall’Amministrazione Marello. Già decisa una prima variazione tra via Padre Girotti e via San Pio V

Nel luglio 2015 la modifica di corso Europa, ristretto per fare spazio alla pista ciclabile

Nel luglio 2015 la modifica di corso Europa, ristretto per fare spazio alla pista ciclabile

Difficile dire quanto fosse alla fine piaciuta agli albesi. Di certo quella modifica all’assetto dell’arteria che collega il cavalcavia della stazione ferroviaria – e quindi la zona di quella che intanto è diventata piazza Michele Ferrero – al quartiere di San Cassiano non era piaciuta all'allora minoranza di centrodestra, promotrice di serrati attacchi e reiterate critiche sia sulla scelta di restringere a una sola corsia lunghi tratti di quella che era nata come una strada ad alto scorrimento, ora su una convivenza tra parcheggi e pista ciclabile giudicata rischiosa per i fruitori di quest’ultima.

Logico aspettarsi quindi che quell’iniziativa voluta dall’Amministrazione Marello nell'estate 2015 potesse essere messa in discussione, ora che i ruoli a palazzo si sono invertiti, peraltro in forza di una campagna elettorale giocata anche – come quasi sempre accade a livello amministrativo – sui sempre discussi temi del traffico e della viabilità. E tanto più che, nei tempi non sospetti della recente campagna elettorale, lo stesso nuovo sindaco Carlo Bo ebbe a indicare una revisione del corso Europa come "la prima cosa" che avrebbe fatto nel caso di elezione alla guida del Municipio.

A confermare l’attualità di quel proposito, e come l’argomento di un possibile ritorno all’antico in corso Europa sia già entrato nell’agenda della Giunta di centrodestra, è Marco Marcarino, assessore delegato alla Sicurezza, Municipale e Ambiente nonché rappresentante nell’esecutivo di quella Lega che ne rappresenta uno dei principali azionisti.

"Il tema esiste – dice infatti l’assessore Marcarino – e abbiamo iniziato a vagliarlo seriamente, alla ricerca di una soluzione che possa migliorare un assetto che attualmente non funziona, a partire da una pista ciclabile che come abbiamo avuto più volte occasione di denunciare in passato rappresenta un pericolo per chi la percorre. La nostra intenzione è comunque quella di coinvolgere i cittadini, evitando soluzioni calate dall’alto".

Argomentazioni confermate dal collega Massimo Reggio, già al lavoro sul punto nella sua posizione di delegato alla Viabilità, in queste sue prime da assessore impegnato "in una valutazione ad ampio raggio di tutte le progettazioni lasciate in eredità dalla precedente Amministrazione e di quello che la nostra Giunta vorrebbe mettere in campo. La revisione di corso Europa – conferma quindi il tecnico scelto dal sindaco Bo per questo delicato ambito – rientra senza dubbio tra i programmi con cui la coalizione si è presentata agli elettori. Per cui è logico e anche doveroso che si stia lavorando in questa direzione".

Nell’attesa che sia compiuto il tempo necessario alle valutazioni del caso, un primo ritocco all’assetto viario della zona lasciato in eredità dell’Amministrazione di centrosinistra la nuova Giunta lo ha già deciso. Nel corso della sua ultima seduta, tenutasi giovedì scorso, l’esecutivo comunale ha infatti disposto il ripristino del doppio senso di marcia nel parcheggio posto di fronte alla pizzeria "Agli Archi". Un primo ritorno all’antico – il Comune vi aveva messo mano da poche settimane – grazie al quale gli automobilisti provenienti da corso Piave attraverso via Padre Girotti potranno, come già avveniva in precedenza, ritornare verso lo stesso corso Piave imboccando direttamente via San Pio V, senza doversi forzatamente immettere in corso Europa e dover compiere un lungo anello attraverso questo. 

Ezio Massucco

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium