/ Eventi

Eventi | 24 giugno 2024, 18:45

Tra un BigMac e un caffè, Riccardo corona il sogno di diventare scrittore

Il 23enne presenta la sua opera prima nel McDonald’s di Santa Vittoria d’Alba, dove lavora da un anno. Il responsabile Romano: “Grazie a un impiego gratificante e flessibile, aiutiamo i giovani a raggiungere i loro obiettivi”

Tra un BigMac e un caffè, Riccardo corona il sogno di diventare scrittore

Lui si chiama Enea, ed è un ragazzo timido e introverso, che da sempre fatica a relazionarsi con gli altri e a trovare il suo posto in una società che lui non comprende. 

In poche parole, la sua è una “Vita di un adolescente qualunque”, proprio come si intitola l’opera prima di Riccardo Mattis, 23 anni di Pocapaglia, con un lavoro di addetto al reparto preparazione alimentare nel locale McDonald’s di Santa Vittoria d’Alba e un talento tutto da esprimere attraverso la scrittura, che lo ha portato a realizzare e pubblicare il suo primo libro.

“Vita di un adolescente qualunque” sarà presentato venerdì 28 giugno alle ore 18 proprio nel locale McDonald’s di Santa Vittoria d’Alba, strada statale 231, numero 185. Un appuntamento fortemente voluto dai vertici aziendali, che da sempre credono e danno fiducia ai giovani che, anche attraverso un lavoro gratificante e flessibile, riescono a coltivare le proprie passioni e a fra crescere il loro talento. Proprio come è riuscito a fare Riccardo Mattis.

“Siamo felici di ospitare la presentazione dell’opera prima di Riccardo - sottolinea Alessandro Romano, amministratore delegato di Euro 1, società licenziataria di McDonald's Italia -, perché l’obiettivo che ha raggiunto, realizzando un suo sogno, noi lo sentiamo anche un po’ nostro e per questo vogliamo dargli il giusto riconoscimento”.

Riccardo racconterà il suo libro e svelerà alcune curiosità legate alla sua realizzazione attraverso una chiacchierata con Beppe Incarbona, amministratore delegato di Ironika, nonché, tra le sue tante attività, anche presidente della sezione Cultura ed Intrattenimento di Confindustria Cuneo.

“Le peculiarità e le differenze del nostro personale - sottolinea l’Ad di Euro1 Alessandro Romano - rappresentano per noi una fonte di crescita e di arricchimento reciproco. Inoltre è una nostra priorità promuovere ambienti inclusivi ed accoglienti, in cui tutti possano sentirsi integrati e a proprio agio”. E Riccardo Mattis è un esempio lampante di questa “inclusività”, dell’importanza che l’azienda Euro1 - che gestisce i locali McDonald’s in provincia di Cuneo - dà al “fattore umano” e alle ispirazioni di ogni singolo lavoratore.  

“Riccardo, ragazzo introverso ed estremamente educato e rispettoso - conclude Romano - oltre ad aver appreso come tanti colleghi gli aspetti formativi per applicare le procedure di lavoro nei nostri ristoranti, ha saputo gestire al meglio il proprio tempo anche fuori dal luogo di lavoro, riuscendo a conciliare i turni con la vita privata e le proprie passioni, realizzando così il primo grande sogno della sua giovane vita, ossia scrivere e pubblicare un libro. E noi siamo con lui”.

L’evento terminerà con un rinfresco, per una pausa golosa con i prodotti McDonald’s.

Il locale di Santa Vittoria d’Alba è stato aperto a fine 2011 dalla sede centrale McDonald's, ma la svolta è nel 2016, con l’entrata nella gestione della società Euro 1. Fortemente radicata nel territorio della Granda, attualmente la società cuneese gestisce altri quattro ristoranti a Cuneo, Fossano, Mondovì e Savigliano. Da allora il McDonald’s di Santa Vittoria d’Alba ha triplicato il numero di clienti, servendo ogni giorno in media circa mille persone e dando impiego a 44 lavoratori. Il 92 per cento di loro ha un contratto a tempo indeterminato, il 56 per cento è formato da donne, tre dei cinque componenti della squadra direttiva è di sesso femminile e l'età media dello staff è di 28 anni. Dirige il ristorante Federico Ruggeri, 28 anni, da sette in azienda e figlio della responsabile di accoglienza e feste di compleanno, Mirella, con alle spalle oltre vent'anni di esperienza in McDonald's.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium