ELEZIONI REGIONALI
 / Cronaca

Cronaca | 22 aprile 2024, 16:57

Mondovì: i Carabinieri arrestano tre persone sospettate di essere gli autori di furti avvenuti a Ceva e Carrù

I tre soggetti fermati, due uomini e una donna tutti già noti agli inquirenti, sono ritenuti responsabili di cinque furti in altrettanti esercizi commerciali. Sono stati condotti presso le carceri di Cuneo e Torino

Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Nella notte tra il 12 e 13 aprile, diversi esercizi pubblici di Ceva, Bastia Mondovì e Carrù erano stati “visitati” dai ladri, che si erano impossessati di alcuni telefoni cellulari e del fondo cassa trovato all’interno dei registratori, per un valore complessivo di alcune migliaia di euro. 

Le indagini immediatamente attivate dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Mondovì, basate essenzialmente sulla visione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza e sullo studio dei mezzi in transito nella giurisdizione, hanno permesso di concentrare i sospetti su tre persone che, nel pomeriggio di sabato 13 aprile, sono state rintracciate a bordo di un camper preso a noleggio: i controlli a bordo del mezzo hanno consentito, poi, di rinvenire i telefoni cellulari rubati e parte dei contanti, il tutto subito restituito ai legittimi proprietari.

I tre soggetti fermati, due uomini e una donna tutti già noti agli inquirenti, ritenuti responsabili, in totale, di cinque furti in altrettanti esercizi commerciali, sono stati condotti presso le case circondariali di Cuneo e Torino.

Giova precisare che il procedimento è tuttora pendente nella fase delle indagini preliminari e l’effettiva responsabilità sarà vagliata nel corso del successivo processo, ragione per la quale gli odierni indagati devono essere considerati innocenti sino all’emanazione di una sentenza definitiva di condanna.

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium