ELEZIONI REGIONALI
 / Cronaca

Cronaca | 11 aprile 2024, 20:00

Due anni e quattro mesi di carcere per aver rubato un cartone di vino all'Ins di Cuneo

L'uomo, accusato di rapina e attualmente in custodia cautelare, rischiava una pena di cinque anni. L'episodio avvenne il sei aprile scorso al supermercato di Via Vecchia di Borgo

Il luogo dove avvenne la rapina

Il luogo dove avvenne la rapina

O.J., trentaduenne nigeriano, è stato condannato a 2 anni e 4 mesi di carcere per aver rubato al discount iN’s di Cuneo un bricco di vino rosso con il tappo danneggiato. L’accusa di fronte al tribunale di Cuneo è di rapina impropria. Il giudice riconoscendogli la tenuità del danno e concedendogli le generiche, gli ha inflitto una pena inferiore al minimo edittale di 5 anni di reclusione.

Quel pomeriggio, era il 6 aprile 2023, l’uomo entrò nel supermercato di via Vecchia di Borgo e, dopo aver preso dagli scaffali un pacco di pasta e una confezione di sugo, si avvicinò a due dipendenti chiedendo loro di poter prendere la confezione di vino, senza però pagarla perché danneggiata. Dopo aver strattonato la commessa, si diresse in cassa e qui manifestò il proprio disappunto.

Come confermato dal cassiere, O.J. pagò sia il pacco di spaghetti che il sugo, ma del vino non ne volle sapere: “Quando arrivò aveva un fare minaccioso – spiegò il dipendente -. Mi diede i due articoli, ma non il bric di vino. Si rifiutava di pagarlo perché era rotto. Io gli feci presente che doveva pagarlo per forza, cambiandolo. Lui si innervosì e mi disse che mi avrebbe spaccato la faccia se glielo avessi fatto pagare. A quel punto mi impaurii preferendo lasciarlo andare dopo aver pagato solo la pasta e il sugo”.

Attualmente sottoposto a custodia cautelare, O.J. non è un soggetto sconosciuto alle forze dell’ordine: quel pomeriggio, infatti, venne poi fermato dagli agenti della Questura di Cuneo qualche metro più in là e, come illustrato dai poliziotti intervenuti, a fatica fu immobilizzato. Nella tasca dei jeans venne rinvenuto lo scontrino del discount, mentre il sacchetto che conteneva la merce fu trovato da un’altra pattuglia vicino alle porte di ingresso del supermercato.

 

CharB.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium