/ Economia

Economia | 10 aprile 2024, 10:00

Cambia il mondo del Welfare: provincia di Cuneo all'avanguardia nella sperimentazione

Ai nastri di partenza "Nessuno è un'isola - We are chenge", progetto di matching territoriale promosso da APDAM, CNA Cuneo, CONFAPI Cuneo e dal Polo Logistico Foodwine del basso Piemonte

Cambia il mondo del Welfare: provincia di Cuneo all'avanguardia nella sperimentazione

"Un progetto ambizioso che pone al centro il territorio della nostra provincia per sperimentare nuove modalità di collaborazione tra gli enti no profit e il tessuto imprenditoriale per il bene della nostra comunità: un percorso iniziato a fine 2023 per tentare di sostenere i progetti dell’associazionismo tramite l’apporto delle professionalità interne alle aziende", afferma Patrizia Dalmasso, direttrice di CNA Cuneo, partner dell’iniziativa, che dimostra di credere molto a Nessuno è un’Isola, il progetto partito da Apdam Ets che da anni porta avanti iniziative sociali di ampio respiro tra cui, a livello locale, i laboratori per bambini svantaggiati o la fattoria didattica di Bene Vagienna ed è impegnata anche, a livello internazionale, in progetti di cooperazione in Africa per combattere la dispersione scolastica e per iniziative atte alla creazione di possibili nuovi sviluppi alimentari e di sostentamento per le popolazioni locali.

Il progetto, con il supporto dell’Agenzia Magma, realtà specializzata in progetti di marketing per supportare imprese ed enti no profit nel percorso di cambiamento verso gli obiettivi di Agenda 2030, è stato ideato e curato del capofila, l’Ente del Terzo Settore A Proposito di Altri Mondi (Apdam) di Bene Vagienna con la fattiva collaborazione, oltre che di Cna Cuneo anche di Confapi Cuneo e del Comitato Promotore del Polo Logistico del Basso Piemonte FoodWine, presieduto da Annalisa Genta.

Il percorso prevede la possibilità per gli Enti del Terzo Settore di candidare le proprie realtà alla sperimentazione entro il 22 aprile. Gli Ets che verranno selezionati saranno in seguito “abbinati” ad altrettante imprese del territorio provinciale, affinché, tramite l’assiduo confronto tra le due parti, possano scaturire progetti di Welfare territoriale e azioni di rafforzamento delle realtà no profit.

"In questi ultimi anni, soprattutto dagli anni della pandemia, sono aumentate notevolmente le difficoltà per gli Enti del Terzo Settore sia economiche sia di reperimento di volontari. Riteniamo davvero importante il progetto Nessuno è un’Isola, che già dal nome che abbiamo scelto ha insita l’indicazione che solo facendo sistema, rafforzando la comunità, si possono affrontare le dure sfide che questo periodo storico ci sta mettendo di fronte. La sperimentazione vuole testare nuove modalità di collaborazione tra le migliori espressioni del territorio della provincia di Cuneo per rafforzare il Welfare di Comunità. Ringraziamo davvero i partner CNA Cuneo, Polo FoodWine e Confapi Cuneo che hanno sin da subito apprezzato l’idea e hanno deciso di esserne partner. Crediamo che possa scaturire un volano virtuoso per aumentare la conoscenza delle preziose attività del Terzo Settore ed il sostegno ad esse tramite l’ausilio delle imprese cuneesi. Sostegno che potrà esplicarsi in molteplici modalità - spiega Erica Romano, Presidente di A Proposito di Altri Mondi -. Entro fine aprile verranno selezionati i soggetti del terzo settore che entreranno a far parte di questa sperimentazione e che verranno subito messe a diretto contatto con le imprese. Formeremo abbinamenti Ets-Impresa che inizieranno sin da subito a lavorare per tre mesi alle modalità di supporto nonché eventualmente a nuove iniziative di Welfare Territoriale. A fine giugno “tireremo le somme” della prima fase di sperimentazione lavorando affinché i risultati possano incoraggiare tutti a proseguire, dopo l’estate, il progetto con l’allargamento della base di Ets ed imprese che vogliano aderire all’iniziativa per farla “uscire” dalla fase sperimentale e farne diventare una “normale” modalità di collaborazione per il bene di tutta la comunità locale".

"Le imprese, oltre agli ovvi ed insiti obiettivi di creazione di profitto per gli investitori, sono anche, da sempre, soggetti che possono e devono agire per il bene della comunità su cui insistono. Oltre a generare lavoro diretto ed indiretto, le imprese possono ricoprire un ruolo “sociale” mettendo a disposizione il proprio know-how, le proprie risorse immateriali e le loro conoscenze per supportare chi ogni giorno si dedica al bene altrui - sostiene Annalisa Genta del Polo FoodWine -. Il tessuto no profit della provincia di Cuneo necessità di tale supporto. È questa la profonda convinzione che ci ha mosso quando abbiamo deciso di aderire entusiasticamente alla proposta di Apdam a far parte dei promotori di tale iniziativa".

Le prossime tappe del progetto sono:

 

  • Candidatura ETS della Provincia di Cuneo: entro il 27 aprile 2024
  • Abbinamenti ETS – Imprese: entro il 30 aprile 2024
  • Sperimentazione abbinamenti ETS-imprese: dal 30 aprile al 30 giugno 2024
  • Pubblicazione dei risultati: entro il 31 luglio 2024

Link al sito del progetto per poter candidare il proprio ETS o la propria azienda: WE ARE CHANGE

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium