/ Attualità

Attualità | 26 febbraio 2024, 10:14

IL METEO / Il ritorno della neve: accumuli fino a un metro attesi oltre i 1.000 metri entro mercoledì mattina [VIDEO]

Quota neve in rialzo da stasera con elevato rischio di valanghe nei giorni a seguire e piogge sul resto del Piemonte e sulla Liguria, dove saranno abbondanti con valori diffusi oltre i 100 mm

La nevicata in corso in piazza Galimberti a Cuneo

La nevicata in corso in piazza Galimberti a Cuneo

Non si è fatta attendere la precipitazione da tempo annunciata anche sulla Granda per oggi e domani. Dalla mattinata di oggi, lunedì 26 febbraio, un’intensa precipitazione interessa un’ampia zona nella parte più meridionale e nella fascia montana della provincia. 

Nevica misto a pioggia nel capoluogo Cuneo e in tutto il Monregalese, copiosamente alle quote più alte. 

Con riguardo alla neve al suolo i valori più rilevanti sono quelli che Arpa ha registrato alla stazione Pancani di Limone Piemonte, dove si è passati dai 42 centimetri delle ore 23.30 di ieri, domenica, ai 69 centimetri osservati alle 8.30 di questa mattina (dato non validato); a Vinadio l’ultimo dato non validato (ore 9.30) parla di 74 centimetri di neve al suolo, contro i 53 della mezzanotte; a Valdieri 65 centimetri alle ore 9.30 contro i 35 della mezzanotte; agli oltre 1.200 metri della Stazione Stanti a Ormea si registrano 61 centimetri alle ore 9.30 contro i 34 della mezzanotte. 

Pioggia e pioggia forte su Langhe, Roero e sulle rimanenti zone pianeggianti della provincia. 

IL VIDEO

LE PREVISIONI

Secondo l’osservatorio di Datameteo la perturbazione in corso, dovuta a una intensa bassa pressione sul Mediterraneo occidentale, vedrà maltempo diffuso imperversare al Nord Ovest per alcuni giorni con nevicate abbondanti in montagna e nelle alte valli. Un po' di neve oggi anche in pianura, ma da domani quota neve in rialzo.

La situazione da oggi, lunedì 26, a mercoledì 28 febbraio: cielo in generale molto nuvoloso o coperto con possibili temporanee schiarite. Precipitazioni diffuse ovunque con pause di qualche ora che permetteranno di avere un deflusso delle acque più regolare. 

Neve fino ai fondovalle su tutte le Alpi e valle d'Aosta, con accumuli che in molte zone oltre i 1000 m potranno arrivare al metro entro mercoledì mattina. Neve anche in pianura oggi su basso cuneese e su Langhe. 

Quota neve in rialzo da stasera, che potrà causare un elevato rischio di valanghe nei giorni a seguire, e piogge sul resto del Piemonte e sulla Liguria, dove saranno abbondanti con valori diffusi oltre i 100 mm. Miglioramento durante la giornata di mercoledì.

Temperature massime contenute oggi in pianura, con valori tra i 2/3 °C del Cuneese e 8/9 °C del Novarese,  in graduale aumento da domani. Minime anche in graduale aumento causa nuvolosità persistente. In Liguria massime tra 10 e 14 °C, minime tra 8 e 10 °C.

Venti molto forti di scirocco stamattina poi settentrionali su Liguria, con intensità in graduale calo da domani. Moderati venti nord-orientali su pianure piemontesi tra oggi pomeriggio e domani pomeriggio.

Da giovedì 29 febbraio: temporaneo miglioramento delle condizioni meteo anche se sempre in un contesto instabile. Persisteranno deboli precipitazioni su Alpi Marittime nella giornata di giovedì. Nel fine settimana potrebbe esserci una nuova situazione di maltempo anche se meno intensa dell'attuale. Temperature in rialzo e in media con i valori del periodo.

Meteo Green

https://www.parcofluvialegessostura.it/cambiamenti-climatici/

Previsioni stagionali

https://www.datameteo.com/meteo/653-Stagionali_Marzo_2024.html

Cuneo

www.datameteo.com/meteo/meteo_Cuneo ;

Savona

www.datameteo.com/meteo/meteo_Savona  ;

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium