/ Scuola e corsi

Scuola e corsi | 20 febbraio 2024, 14:48

Riccardo, studente 17enne del liceo di Cuneo, cerca un donatore di midollo osseo

La scuola di corso Giolitti ha lanciato un appello a chiunque sia in buona salute e abbia tra i 18 e i 35 anni. Il dirigente Parola: "Sono già 150 i compagni di Riccardo che da domani si sottoporranno a tipizzazione"

Riccardo, studente 17enne del liceo di Cuneo, cerca un donatore di midollo osseo

Riccardo ha 17 anni e fino a qualche giorno fa ha frequentato il liceo classico di Cuneo. Poi ha cominciato a stare poco bene e a sentire un forte senso di stanchezza.

Fin dai primi accertamenti la diagnosi è sembrata seria, per diventare ben presto un’atroce verità: mielodisplasia, ovvero una forma di leucemia che ha comportato l’immediato ricovero in isolamento presso l’ospedale Regina Margherita di Torino.

Accudito dall’équipe medica del reparto di oncoematologia e con la costante presenza dei suoi genitori, Riccardo sta affrontando con grande coraggio questo momento. Ma dovrà esser sottoposto a trapianto di cellule staminali ematopoietiche e per questo ha bisogno di un donatore.

In accordo con lui e con chi gli è vicino, la sua scuola rivolge un appello a tutti coloro che possono dare una mano perché si trovi presto un donatore di midollo osseo compatibile.

Servono persone in buona salute e di età compresa tra i 18 e 35 anni, disponibili a intraprendere il percorso per la tipizzazione e l’iscrizione al registro dei donatori di midollo osseo. Maggiori informazioni si possono avere sulla piattaforma associativa https://www.donatoriadmo.org/ o presso i servizi di immunoematologia e trasfusionale degli ospedali.

Questo messaggio è per Riccardo e per tutti quelli che come lui sono in attesa di trapianto e di poter vincere la malattia.

"E' un ragazzo che sta lottando con un coraggio da leone - ha sottolineato il dirigente Alessandro Parola –. Questo è un appello per il nostro Riccardo e per tutti i Riccardo d'Italia. La notizia ci è piombata addosso, come scuola siamo molto provati. Ma la risposta dei compagni è stata bellissima. Nelle prossime due settimane saranno 150 i ragazzi del liceo di Cuneo che si sottoporranno a tipizzazione. Sono tanti, ma è necessario allargare la base per trovare un donatore compatibile".

Un caso simile era accaduto ad Alba, al liceo Cocito, nel 2016. Per Andrea si mobilitarono centinaia di studenti, docenti e cittadini, che si registrono come donatori all'Associazione donatori di Midollo Osseo per fare il test di compatibilità. Adesso serve lo stesso impegno per Riccardo, perché possa trovare un donatore che possa salvargli la vita. 

Barbara Simonelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium