/ Attualità

Attualità | 30 novembre 2023, 18:23

Anci e Confcommercio Cuneo insieme per una "rigenerazione urbana sostenibile"

Al via nei prossimi mesi un tavolo di lavoro congiunto sui temi della tutela dell’ambiente urbano

Luca Chiapella, presidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia della provincia di Cuneo

Luca Chiapella, presidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia della provincia di Cuneo

Governare i cambiamenti economici, sociali e ambientali delle città per costruire un ambiente urbano sostenibile, contrastare il fenomeno della desertificazione commerciale, anche attraverso l’attuazione di nuove politiche del commercio strettamente collegate a interventi di rigenerazione urbana, valorizzare le economie di prossimità e cogliere tutte le opportunità offerte dalle risorse previste dal PNRR per il finanziamento di progetti strategici per comuni e città.

Con queste premesse Confcommercio e Anci si sono incontrate nella sede confederale ed hanno annunciato l’avvio nei prossimi mesi di un tavolo di lavoro congiunto sui temi della tutela dell’ambiente urbano.

“Si tratta – interviene Luca Chiapella, presidente di Confcommercio- Imprese per l’Italia- della provincia di Cuneo – di un accordo molto importante, in quanto come organizzazione siamo in prima linea a collaborare con i Sindaci e le Amministrazioni Comunali perché nelle città e nei centri storici le imprese, sia del commercio, che del turismo che servizi, sono una componente fondamentale”.

“In base all’accordo tra le parti – afferma Chiapella – verranno condivise le iniziative di carattere istituzionale provinciale e le campagne di sensibilizzazione nei confronti di Enti ed Istituzioni pubbliche/private rispetto a tematiche di carattere generale quali viabilità, infrastrutture, sicurezza stradale, collegamenti, formazione del personale addetto”.

 “Rinnovando per la terza volta – precisa Chiapella - il protocollo d’intesa per la rigenerazione con Anci, abbiamo confermato non solo l’impegno di Confcommercio per favorire uno sviluppo urbano sostenibile e valorizzare il ruolo sociale ed economico delle attività di prossimità nei centri urbani, ma anche la volontà di lanciare azioni condivise e stabilire una visione comune delle città italiane e del loro futuro, da perseguire attraverso uno sviluppo integrato capace di renderle più competitive, più sicure e più vivibili per residenti e turisti”.

 “La nostra organizzazione – conclude Chiapella – si impegna da anni sul tema della rigenerazione urbana”. “Ne abbiamo parlato alla Convention provinciale dialogando con Carlo Ratti, Maria Falcone, Patrizia Di Dio, oltre al Progetto Cities “Città e Terziario” lanciato durante la Convention di Sistema di Confcommercio a favore dei negozi di vicinato per migliorare i centri urbani e sostenere le economie di prossimità”.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium