/ Attualità

Attualità | 28 settembre 2023, 16:12

A Verduno l’abbraccio alla famiglia di Davide, l’imprenditore morto nel rogo di Monticello d’Alba [VIDEO]

Sindaci, amministratori e semplici cittadini stretti nell’abbraccio di due comunità per l’ultimo saluto al 35enne morto mentre cercava di spegnere l'incendio appiccato al suo magazzino

A Verduno l'ultimo saluto all'imprenditore

A Verduno l'ultimo saluto all'imprenditore

Una cerimonia composta e silenziosa quella che nel pomeriggio di oggi, giovedì 28 settembre, ha portato un centinaio di persone a stringersi attorno alla famiglia di Jie Hu, l’imprenditore cinese morto nell’incendio del supermercato che da nove anni gestiva nella zona artigianale posta lungo la Statale 231 a Monticello d’Alba. 

Un abbraccio di due comunità, quello andato  in scena col rito laico celebrato presso il "Giardino degli abbracci e del commiato" dell'ospedale di Verduno, appena fuori dalle camere mortuarie dove la salma del 35enne era stata condotta all’indomani del suo ritrovamento all’interno del magazzino distrutto dalle fiamme nel pomeriggio dello scorso martedì 19 settembre, nell’attesa degli accertamenti disposti dal magistrato in ragione dell’incredibile verità emersa in seguito agli accertamenti sulla natura del rogo

Nell’attesa che le indagini facciano il loro corso, la giovane famiglia di Davide ha ricevuto oggi l’abbraccio e l’umana vicinanza delle comunità nelle quali da anni l’imprenditore si era ben inserito e fatto ben volere. 

A darne testimonianze, il sindaco di Monticello d’Alba Silvio Artusio Comba, intervenuto anche in rappresentanza dell’Associazione Sindaci del Roero e che in un breve saluto ai presenti (video a seguire) ha ricordato le doti di "imprenditore gentile" dimostrate da Davide dal suo arrivo nel paese della Sinistra Tanaro e nel difficile periodo della pandemia.

IL COMMIATO DEL SINDACO [VIDEO]

 

Con lui il collega Giacomo Badellino, primo cittadino di Santa Vittoria d’Alba, dove la famiglia Hu vive da tempo e dove le spoglie di questo giovane padre di famiglia riposeranno dopo la cremazione nel cimitero di Bra. Insieme a loro gli assessori del Comune di Alba Emanuele Bolla e Lorenzo Barbero, anch’essi desiderosi di rappresentare la vicinanza di un intero territorio a parenti, amici e dipendenti dello sfortunato imprenditore.  

Ezio Massucco

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium