/ Scuola e corsi

Scuola e corsi | 27 settembre 2023, 12:54

Al "Cillario Ferrero" di Alba si torna a scuola dopo un mese di Erasmus a Valencia

Quattro settimane di tirocinio finanziato dal programma europeo Erasmus+ per otto allievi dell'istituto. Tredici studenti sono tuttora impegnati in soggiorni studio in Francia, mentre nel giugno scorso altri cinque erano partiti per Cipro

In foto i ragazzi che hanno partecipato all’Erasmus: Samuele Arcuri, Alessia Cagnotto, Francesca Larissa Dragos, Pamela Koceva, Mariama Sylla, Serena Giaretti, Veronica Guerra, Marika Orlando

In foto i ragazzi che hanno partecipato all’Erasmus: Samuele Arcuri, Alessia Cagnotto, Francesca Larissa Dragos, Pamela Koceva, Mariama Sylla, Serena Giaretti, Veronica Guerra, Marika Orlando

Riceviamo e pubblichiamo.

***

È tempo di tornare a scuola per 8 ragazzi delle classi quinte dell’Istituto “Piera Cillario Ferrero”, dopo un mese di tirocinio a Valencia.

Gli studenti, selezionati con un apposito bando, hanno avuto l’opportunità di trascorrere quattro settimane in Spagna per svolgere un tirocinio inerente al loro percorso di studi, un’esperienza finanziata dal programma europeo Erasmus, senza spese a carico delle famiglie.

Samuele, Alessia e Francesca, che frequentano l’indirizzo “Gestione delle Acque e Risanamento Ambientale”, hanno lavorato presso l’Institut Valencià d'Investigacions Agràries dove si sono occupati di analisi chimiche per il settore agroalimentare. Pamela, dell’indirizzo Commerciale Turistico, ha invece svolto il tirocinio in una struttura alberghiera a due passi dal Giardino del Turia. Mariama, dell’indirizzo Socio-Sanitario, ha avuto la possibilità di lavorare in un asilo plurilingue, mentre Serena, Veronica e Marika, dell’Arte Bianca di Neive, hanno lavorato in due panetterie e pasticcerie della città.

Per tutto il periodo all’estero, gli studenti, accompagnati dalle docenti Lucia Bogoni e Rebecca Mellano, sono stati ospitati in famiglia, così da potersi immergere completamente nella cultura spagnola. Oltre agli impegni lavorativi, non sono mancate per il gruppo occasioni per esplorare la città di Valencia, che si prepara a diventare per il 2024 “Capitale verde europea” per il suo impegno nella promozione del turismo sostenibile e di una transizione verde equa e inclusiva.

L’esperienza a cui hanno preso parte gli studenti dell’IISS “Piera Cillario Ferrero” rientra in un progetto più ampio di APRO Formazione, finanziato dal programma europeo Erasmus+, e ha tra i suoi obiettivi non solo quello di accrescere le competenze in ambito lavorativo degli studenti, ma anche di contribuire a formare i cittadini dell’Europa di domani.

Per l’Istituto “Piera Cillario Ferrero”, la dimensione europea della formazione dei propri studenti è un aspetto di crescente importanza, come dimostrano le tante attività di respiro europeo in cui sono coinvolti gli allievi. Lo scorso giugno, altri 5 studenti dell’Istituto erano partiti per un mese di tirocinio a Cipro (sempre finanziato grazie a fondi Erasmus), mentre attualmente 13 studenti sono coinvolti in soggiorni studio in Francia (grazie ai programmi Trans’Alp e Intercultura). In ottobre infine la scuola accoglierà ad Alba un gruppo di studenti della Winfriedschule di Fulda (Germania).

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium