/ Eventi

Eventi | 14 giugno 2023, 16:21

Tappe a Neviglie, Canale e Montà per il festival di musica da camera "Spirit"

Fra musica romantica e uno Schubert da film prosegue la rassegna itinerante di Langhe e Roero e Monferrato

Alcuni tra i passati concerti della rassegna: Coazzolo

Alcuni tra i passati concerti della rassegna: Coazzolo

Musiche romantiche, atmosfere contemporanee e un filo rosso che tocca il cuore delle musiche di Schubert: è l’essenza della programmazione del prossimo weekend della terza edizione del festival di musica da camera “Spirito”, organizzato dall’associazione International Music Exchange nell’ambito del progetto Roero Cultural Events, co-finanziato da SNODI Colline Co-Creative di Langhe, Monferrato e Roero, che prosegue fino al 25 giugno. 

La prossima settimana il festival sarà venerdì 16 giugno ai piedi della botte di rovere più grande del mondo, presso l’azienda agricola Roberto Sarotto a Neviglie, con il Coro Polimnia, diretto dal pianista e maestro di coro Claudio Fenoglio, interprete delle musiche di Schubert, Mendelssohn Bartholdy, Schumann, Brahms, Rachmaninov e Purcell.

Il giorno dopo, sabato 17, la chiesa di San Giovanni a Canale ospiterà Eva Rabchevska al violino e Alessandro Deljavan al pianoforte, conle musiche di Schubert, mentre domenica 18 la chiesa di San Michele di Montà d’Alba accoglierà i brani di Sciarrino e Schubert interpretati da Adrian Pinzaru al violino, Francesco Dillon al violoncello e Alessandro Deljavan al pianoforte. 

È in programma inoltre un evento speciale mercoledì 21 giugno, nella splendida cornice di Villa della Regina a Torino, dove si esibiranno Kai Gleusteen al violino e Catherine Ordronneau al pianoforte: musiche di Schubert, Dompierre e Schumann. Tutti i concerti si terranno alle ore 18.30, con ingresso gratuito su prenotazione. Il programma è disponibile all’indirizzo www.roeroculturalevents.it/spirito/.  

“Sarà un weekend con un programma variegato e affascinante, che vedrà protagonista Schubert – spiega Adrian Pinzaru, direttore artistico di Roero Cultural Events –. Si inizia venerdì 16 giugno con una corale, una timbrica completamente diversa in un festival strumentale. Un approccio differente, romantico, che spazierà dai salmi alle romanze. Il giorno dopo scopriremo il talento della violinista ucraina Eva Rabchevska,vincitrice del concorso internazionale di Stoccarda. Domenica attraverseremo la musica contemporanea di Sciorrino e arriveremo al cuore di Schubert, con la sua opera 100 che il regista Stanley Kubrick ha usato come colonna sonora nel film Barry Lindon”.

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium