/ Cronaca

Cronaca | 21 maggio 2023, 21:12

La Granda conclude il suo (lungo) weekend 'di tempesta': da domani l'allerta scende a gialla

Il bollettino di questa giornata parla di diversi scenari di criticità, soprattutto nelle valli del saluzzese, del monregalese e del cuneese, con diversi smottamenti e frane

La mappa del Piemonte sul sito di Arpa (D, E, M, F, G le aree cuneesi)

La mappa del Piemonte sul sito di Arpa (D, E, M, F, G le aree cuneesi)

La Granda conclude un'altra giornata complessa - come descritta nel corso del pomeriggio dal presidente provinciale Luca Robaldo - , fatta di piogge più e meno intense che, come previsto, sono andate progressivamente attenuandosi fino a esaurirsi in diverse aree. Tanto che Arpa Piemonte assegna, nei territori del cuneese, un'allerta per lo più gialla (e non arancione, per fortuna) per la giornata di domani (lunedì 22 maggio).

Il bollettino di questa giornata - la terza, essendo la fase perturbata più intensa iniziata nella mattinata di venerdì 19 maggio - parla di diversi scenari di criticità, soprattutto nelle valli del saluzzese, del monregalese e del cuneese, dove smottamenti e frane di intensità e gravità variabile si sono succeduti nel corso dell'intera giornata. Sorvegliati speciali, gioco forza, i fiumi e i torrenti (come il Po, che a Faule e Cardè si è prodotto in vere e proprie esondazioni, seppur con scarse conseguenze).

Attualmente, infine, risultano chiuse le seguenti strade:
SP 47 Comune di Isasca al km 7
SP 285 Comune di Peveragno –  Innesto SP 42 – Pradeboni
SS 589 Comuni di Saluzzo-Cardè-Barge, dal Km 49+050 al Km 57+000
SP 240 Comune di Busca – da Santuario di Valmala a San Pietro
SP 207 Comune di Faule – tronco Faule – Pancalieri

Inoltre, nella SP 422 al Km 57+900 (Comune di Macra) è stato disposto un senso unico alternato regolato da impianto semaforico; nella SP 5 – Comune di Roccaforte Mondovì – Progr.va Km 19+800 disposto un senso unico alternato a vista.

Le previsioni per la prossima settimana

Dal punto di vista meteorologico, secondo le ultime rilevazioni, la progressiva espansione dell'anticiclone atlantico sull'Europa centrale favorirà da domani la risalita dei valori di pressione e un'attenuazione della nuvolosità, ma potrebbero verificarsi rovesci o temporali sparsi, più consistenti sul settore sud-occidentale al mattino, a causa di infiltrazioni di aria fresca in quota. Condizioni più stabili e soleggiate sono attese per martedì.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium