/ Attualità

Attualità | 21 marzo 2023, 13:15

Le mire delle mafie sugli appalti del Pnrr: la Scuola di Pace porta a Bra Roberto Montà, presidente di Avviso Pubblico

Durante la serata presenterà i contenuti di un documento presentato a Milano per la Giornata dedicata al ricordo delle vittime della mafia e relativo in particolare ai finanziamenti del Piano Ue e ai rischi dell’intrusione della malavita nei bandi

Roberto Montà, presidente di Avviso Pubblico

Roberto Montà, presidente di Avviso Pubblico

Mercoledì 29 marzo si terrà un incontro, organizzato dalla Scuola di Pace "Toni Lucci" di Bra, con Roberto Montà, presidente di Avviso Pubblico. Ce lo presenta Marina Isu, consigliera comunale con delega alla Scuola di Pace:
"Il 21 marzo, in occasione della Giornata dedicata al ricordo delle vittime della mafia, Avviso Pubblico ha presentato a Milano un documento, relativo in particolare ai finanziamenti legati al Pnrr e ai rischi dell’intrusione della malavita negli appalti. A Bra, Montà presenterà dunque i contenuti del documento; la serata sarà coordinata da Antonella Trunfio e potrà contare sugli interventi di alcuni membri della Scuola di Pace".

Avviso pubblico è un’associazione nazionale che unisce enti locali e regionali contro mafie e corruzioni. Il suo scopo è soprattutto aiutare gli amministratori associati tenendoli informati sulle leggi relative al diritto umano, al gioco d’azzardo e alle mafie, affinché svolgano al meglio la loro funzioni. Ogni Comune ha all’interno di Avviso Pubblico un rappresentante delegato.

"A Bra siamo da 10 anni associati e ne siamo ben contenti", sottolinea Isu. "Come Comune, teniamo molto alla legalità, con particolare attenzione agli appalti e ai regolamenti. Potendo contare anche noi sui alcuni fondi dal Pnrr, vogliamo assolutamente rimanere nella legalità. Che si sappia che noi non stiamo al gioco delle mafie".

Appuntamento, con ingresso libero, alle 21 al Polifunzionale.

Luca Sottimano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium