ELEZIONI REGIONALI
 / Scuola e corsi

Scuola e corsi | 04 gennaio 2023, 09:50

Alba, al Liceo Gallizio arriva l'indirizzo Audiovisivo e Multimediale

Dalla Regione via libera all'attivazione del nuovo corso, che si aggiunge a quelli di Arti figurative, Grafica e Architettura

La sede del liceo artistico albese, nell'ex Caserma Govone

La sede del liceo artistico albese, nell'ex Caserma Govone

La Giunta Regionale, con deliberazione del 28 dicembre 2022, ha approvato la richiesta di attivazione dell’indirizzo Audiovisivo e Multimediale presso il Liceo Artistico “Pinot Gallizio”, che va ad aggiungersi ai tre indirizzi già presenti da anni: Arti figurative, Grafica e Architettura.

L’offerta formativa del Gallizio, già notevole, si arricchisce di un’opzione che già gli studenti delle classi terze del prossimo anno, primi nella provincia di Cuneo, potranno scegliere.

Si tratta di un’articolazione che mira a sviluppare, oltre alle capacità artistiche di base, specifiche competenze nell'uso delle tecniche di rappresentazione video e audio, di progettazione nell'ambito della grafica e della comunicazione visiva. Del resto, nell'attuale momento storico l'immagine gioca un ruolo fondamentale nel dettare modi comportamentali in cui televisione, cinema e digitale sono gli strumenti primari. Lo studente imparerà a conoscere i meccanismi della comunicazione multimediale e a farne un uso consapevole.

“Pensando agli sbocchi professionali”, afferma il dirigente scolastico Roberto Buongarzone, “questo indirizzo, una volta conseguito il diploma, dà accesso a qualsiasi università, accademia di Belle Arti, DAMS o corso parauniversitario. Le occasioni lavorative sono presenti nell’editoria, nei media televisivi e teatrali con le figure professionali di tecnici, operatori e progettisti dei prodotti audiovisivi e multimediali oppure video-maker”.

Il Liceo Artistico di Alba, in costante e significativa crescita di iscritti da due anni a questa parte, consolida il suo appeal basato su attenzione alle esigenze del territorio, in un costante sforzo di innovazione della didattica e degli strumenti a disposizione degli studenti.
Il completamento del terzo piano con nuove aule e laboratori, previsto entro l’estate 2023, permetterà alla scuola di acquisire spazi didattici innovativi e di offrire ai suoi studenti un ambiente stimolante ed ergonomico nel quale prepararsi alle sfide della società futura.
Buongarzone ringrazia il team che ha condotto al successo la richiesta della nuova articolazione di studi: in particolare, il professor Marco Cardano e la collaboratrice vicaria professoressa Marta Adami, il Collegio docenti e il Consiglio d’Istituto che hanno approvato unanimi il nuovo indirizzo.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium