ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 19 dicembre 2022, 15:23

C'è il bando per la costruzione del nuovo polo scolastico di Cuneo: 730 giorni di tempo per realizzarlo

Entro la fine dell'anno saranno pubblicati anche i bandi di gara per il futuro Guala di Bra e per la nuova manica del Vallauri di Fossano

C'è il bando per la costruzione del nuovo polo scolastico di Cuneo: 730 giorni di tempo per realizzarlo

E' dello scorso 16 dicembre la pubblicazione dell'indizione di gara per la realizzazione del nuovo polo scolastico di Cuneo, quello che sorgerà al posto del Provveditorato agli studi.

Era necessario farlo entro il 31 dicembre, perché i tempi sono stretti. Così come, entro la fine del 2022, saranno pubblicati i bandi per la realizzazione dell'istituto Guala di Bra e della nuova manica dell'Itis di Fossano, gara già precedentemente bandita ma andata deserta.

Il progetto definitivo esecutivo del polo cuneese era stato approvato con decreto del presidente della Provincia per un importo complessivo di € 17.750.000,00, di cui € 14.403.750,00 a base di gara (compresi oneri per la sicurezza pari a € 103.750,00) ed € 3.346.250,00 a disposizione dell’Amministrazione. Il computo metrico del progetto è stato aggiornato al prezzario del 28 luglio 2022, portando l'importo complessivo dell'opera a complessivi € 19.427.265,80 di cui € 15.928.537,09 a base di gara (compresi oneri per la sicurezza pari a € 256.227,02) ed € 3.498.728,71 a disposizione dell’amministrazione.

L'intervento è inserito nella Programmazione Triennale dei Lavori Pubblici 2022-2024 della Provincia. Per la sua realizzazione è stata indetta una procedura aperta mediante pubblicazione del bando di gara/disciplinare. In base alle offerte che perverranno, verrà scelta quella economicamente più vantaggiosa, individuata quale miglior rapporto qualità/prezzo. L'offerta tecnica  varrà 80 punti, quella economica 20. Si applicheranno, viste le condizioni di urgenza per la realizzazione dell'opera, le riduzioni dei termini procedimentali.

Il termine per l’esecuzione delle opere è pari a giorni 730

Progettista dell’intervento è il raggruppamento temporanero tra Studio Kuadra con Eutecne SRL EP&S S.C.A.R.L.- Consorzio stabile, CSPE SRL e ing. Andrea Breida.

Il nuovo polo scolastico ospiterà 1.080 studenti, con 40 aule, cinque terrazze didattiche, 17 laboratori, auditorium, palestra con due campi, aula magna e area vede con gradoni.

Dedicato all’istruzione tecnica professionale, sorgerà in corso De Gasperi sui terreni di proprietà provinciale nell’area dell’ex Provveditorato che sarà interessato, a sua volta, con un intervento in un secondo momento. I lavori dovranno essere conclusi entro il 2026. Il progetto prevede un edificio costruito a prefabbricati modulari, con servizi e strutture di supporto, in un’area urbanisticamente adatta e vicina ad altri edifici scolastici, dove potrà essere ricollocata una parte delle attuali strutture scolastiche creando un polo caratterizzato da alti livelli di funzionalità, sicurezza, economicità ed ecocompatibilità, dotando la città di nuove palestre in grado di soddisfare la crescente richiesta di spazi da parte delle associazioni sportive del territorio.

Barbara Simonelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium