/ Attualità

Attualità | 30 novembre 2022, 14:10

Festa dell'albero in diciassette scuole della Granda grazie ai Carabinieri Forestali

Una trentina le piante messe a dimora nel corso dell'iniziativa che ha coinvolto 1.200 alunni in istituti di tutta la provincia      

Festa dell'albero in diciassette scuole della Granda grazie ai Carabinieri Forestali

Si sono conclusi ieri, 29 novembre, in provincia di Cuneo, gli eventi e le celebrazioni coi Carabinieri Forestali in relazione alla Festa dell’Albero. Sono state messe a dimora 28 piantine rese disponibili dal Raggruppamento Carabinieri per la Biodiversità nell’ambito del progetto nazionale di educazione ambientale “Un albero per il futuro”, patrocinato dal Ministero della Transizione Ecologica.

Sono stati coinvolti circa 1.200 alunni di 17 istituti scolastici insieme a sindaci ed esponenti delle amministrazioni comunali, ad associazioni ambientaliste, all’Associazione Nazionale Forestali in congedo, ai Volontari Antincendio Boschivi e altre istituzioni del territorio.

Le piantine sono state geolocalizzate e rese consultabili sul portale www.unalberoperilfuturo.it. Su tale sito, grazie a un algoritmo, si può leggere in tempo reale il quantitativo di anidride carbonica che complessivamente gli alberi via via piantati in Italia col progetto sono in grado di sottrarre all’atmosfera.

Il senso della giornata è stato quello di sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza degli alberi, degli ecosistemi forestali e dunque sulle diversificate esternalità positive che derivano dal nostro patrimonio verde: il contrasto ai cambiamenti climatici grazie all’assorbimento di anidride carbonica, la produzione di ossigeno, la tutela della biodiversità, il contrasto al dissesto idrogeologico, lavalorizzazione del paesaggio e la sostenibilità ambientale delle attività umane solo per citare le più note. In particolare il tema specifico di quest’anno a livello nazionale era il recupero delle aree verdi urbane degradate ad esaltare tematiche come la coesione sociale, il benessere collettivo, il rispetto degli spazi comuni, la bellezza del verde urbano e la consapevolezza dell’importanza delle funzioni ecosistemiche che gli alberi regalano anche in città.

In particolare la giornata dell’albero coi Carabinieri Forestali è stata svolta a:

- Bagnolo, presso scuola dell’infanzia e asilo infantile. 

- Borgo San Dalmazzo, presso scuola primaria (classi III).

- Bossolasco, presso la scuola dell’infanzia.

- Canale, presso scuola dell’infanzia, primaria e secondaria.

- Cortemilia, presso scuola dell’infanzia, primaria e secondaria. 

- Costigliole Saluzzo, scuola d’infanzia, scuola primaria e secondaria.

- Cuneo, presso scuola primaria di Roata Rossi.

- Demonte, presso la scuola primaria (classe V).

- Manta, presso scuola della primaria.

- Mondovì, presso asilo nido comunale.

- Monterosso Grana, presso la scuola primaria.

- Ormea, presso scuola dell’infanzia e primaria. 

- Pocapaglia, presso la scuola primaria con l’Istituto Comprensivo di Santa Vittoria d’Alba.

- San Damiano Macra, presso la scuola primaria. 

- Sampeyre, presso la casa di riposo con la scuola dell’infanzia. 

- Scarnafigi, presso scuola dell’infanzia e primaria.

- Verzuolo, presso scuola secondaria.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium