/ Sport

Sport | 24 settembre 2022, 09:51

Volley femminile: Cuneo e Cannes sono le due finaliste del Trofeo Alpi del Mare

Le due squadre si affronteranno alle ore 17:30 nel remake della finale del 2021; alle ore 14:30 Mondovì e Le Cannet in campo a caccia del terzo posto. Zanini: "Una partita giocata con grande determinazione e agonismo"

La gioia delle gatte dopo la vittoria al tie-break sul Volero Le Cannet  (credit Danilo Ninotto)

La gioia delle gatte dopo la vittoria al tie-break sul Volero Le Cannet (credit Danilo Ninotto)

Le due semifinali della seconda edizione del Trofeo Alpi del Mare sorridono al Racing Club de Cannes e alla Cuneo Granda S.Bernardo, che superano rispettivamente LPM BAM Mondovì e Volero Le Cannet e conquistano l'accesso alla finale per il primo e secondo posto, in programma oggi, sabato 24, alle ore 17:30 al palazzetto dello sport di Cuneo (ingresso libero).

LPM BAM Mondovì e Volero Le Cannet scenderanno in campo alle ore 14:30 a caccia del gradino più basso del podio.

Nella prima semifinale il Racing Club de Cannes ha vita facile nei primi due set, poi la LPM BAM Mondovì sale di livello e riapre i giochi con una ottima Decortes. A risolvere un quarto parziale equilibrato sono le fiammate di Zatkovic e Snyder, che consegnano la vittoria alle francesi. Nella seconda semifinale Cuneo Granda S.Bernardo ovvia alle assenze di Diop e Kuznetsova con la doppia palleggiatrice: per capitan Signorile (10 punti con 4 ace) e Beatrice Agrifoglio è una serata di gloria nelle insolite vesti di attaccanti. Primo parziale di marca cuneese, secondo di marca francese, poi le gatte approfittano di un blackout delle avversarie per portare a casa il terzo con un parziale che non ammette repliche (25-7). Nel quarto set il Volero Le Cannet rialza la testa e porta il match al tie-break, dove però non c'è storia. Nelle fila cuneesi in evidenza Agnese Cecconello, autrice di ben 10 muri; bene anche Szakmáry, in gruppo da pochi giorni.

EMANUELE ZANINI, COACH CUNEO GRANDA S.BERNARDO «Mi è piaciuto molto l'atteggiamento delle ragazze, che hanno giocato con grande determinazione e agonismo nonostante un 6+1 a dir poco rimaneggiato. Signorile e Agrifoglio si sono prodigate a giocare con il sistema del doppio palleggiatore, insolito a questi livelli. Abbiamo senza dubbio approfittato dei tanti errori, anche di gioventù, del Volero Le Cannet, che ha sofferto molto in ricezione, ma siamo stati bravi perché lavoravamo insieme solo da tre giorni e ci siamo allenati sempre in pochi, quindi senza possibilità di avere ritmo gara. Contro Cannes sarà molto complicato: dovremo recuperare le energie spese e dall'altra parte della rete troveremo una squadra con un tasso fisico, tecnico e di esperienza completamente diverso, ma l'importante sarà scendere in campo con lo stesso atteggiamento della semifinale».

CAMPAGNA ABBONAMENTI, CHE PARTENZA! Nella serata di venerdì 23 la campagna abbonamenti di Cuneo Granda Volley 'Insieme per lasciare il segno', partita nel pomeriggio di mercoledì 21, ha sfondato quota cento abbonati. Anche sabato 24 sarà possibile sottoscrivere l'abbonamento al palazzetto dalle 14:30 alle 17:30.  

LPM BAM MONDOVÌ - RACING CLUB DE CANNES: LA CRONACA

PRIMO SET Parte forte Cannes, che scappa sul 2-7. Mondovì ricuce con doppia Longobardi e il muro di Grigolo per il 5-7. Ci pensa Snyder a interrompere l'ottimo turno al servizio di Longobardi, ma Mondovì si porta sul 7-8 sfruttando due errori in attacco di Cannes. Ancora Snyder a segno due volte di fila per il nuovo allungo di Cannes: 7-10. Il muro di Brcic e il tocco a rete di Felix valgono il 7-12. Grigolo sbaglia in attacco, Lazic no: 8-16 per il Racing Club de Cannes e Solforati chiede il primo time out del set. Il tentativo di reazione di Mondovì si infrange sul muro di Cannes: 12-20. Un primo tempo di Felix, un attacco out di Pizzolato e un'ingenuità di Mondovì consegnano il primo set al Racing Club de Cannes con il punteggio di 13-25 (0-1). Tabellino: 6 Longobardi, 4 Snyder, Laak, Lazic

SECONDO SET Non cambia la musica in avvio, con Cannes che vola sullo 0-4. Francesi sempre avanti (7-12), ma Mondovì dà segni di vita. Decortes piega le mani del muro francese, Pizzolato stampa un monster block e le monregalesi risalgono fino al 9-12. Sul 9-14 Filippo Schiavo chiama a colloquio le sue. Cannes continua a macinare punti e allunga fino al 12-18. Sul 14-18 nuovo time out per Schiavo. Ci pensano Laak e doppia Zatkovic a ristabilire le distanze; sul 15-21 è Solforati a interrompere il gioco. Ancora Zatkovic e un ace di Gray per il 16-23, poi un attacco out di Decortes e Zatkovic scrivono la parola fine sul set: il Racing Club de Cannes si porta sullo 0-2 (17-25). Tabellino: 6 Decortes, Laak, 5 Pizzolato, 4 Zatkovic

TERZO SET Per la prima volta nel match c'è equilibrio (6-6). È un'altra Mondovì: le monregalesi spingono sull'acceleratore e allungano fino al 12-7, costringendo Schiavo a fermare il gioco. Se nei primi due parziali Cannes ha dominato a muro, adesso è Mondovì a fare la voce grossa in questo fondamentale (14-9). Zatkovic chiude un'azione spettacolare per il 13-16, Laak va a segno dai nove metri, ma Mondovì si mantiene avanti. Un attacco di Snyder, un muro di Gray e un pallonetto out mettono il sigillo sull'operazione rimonta di Cannes: 17-17 e time out per Solforati. Una fast di Gates e un errore in attacco di Decortes per il break francese (18-20). Una palla piazzata di Decortes e un rigore in movimento di Colzi per il 21-21. Sul 22-21 Schiavo chiede time out. Mondovì trova la zampata vincente e chiude i conti sul 25-22: 1-2 al palazzetto dello sport di Cuneo. Tabellino: 9 Decortes, 5 Longobardi, 4 Snyder

QUARTO SET Cannes reagisce e si porta sul 4-6, ma Mondovì c'è. Due errori consecutivi delle monregalesi e un muro di Cannes scavano il solco: 5-10. Le francesi allungano ancora con un muro di Andriamaherizo e un attacco in rete di Mondovì (8-13). Cannes sempre avanti, ma Mondovì non ci sta (13-15). Zatkovic trascina le sue sul 21-23, poi a risolvere un set sempre in bilico sono Snyder e un attacco out di Mondovì: 22-25 e 1-3. Il Racing Club de Cannes è la prima finalista del secondo Trofeo Alpi del Mare. Tabellino: 6 Grigolo, 5 Longobardi, Snyder

LPM BAM MONDOVÌ - RACING CLUB DE CANNES 1-3 (13-25, 17-25, 25-22, 22-25)

LPM BAM MONDOVÌ Longobardi 17, Giubilato 1, Colzi 4, Pizzolato 7, Grigolo 10, Riparbelli 3, Giroldi, Takagui, Decortes 19, Bisconti (L). N.e. Zech, Populini. All. Solforati, vice all. Basso

RACING CLUB DE CANNES Felix 3, Gray 6, Gelin (L), Snyder 15, Andriamaherizo 8, Zatkovic 8, Gatard, Marquet (L), Laak 13, Lazic 8, Brcic 4, Gates 7. N.e. Troca. All. Schiavo, vice all. PanigalliNOTEArbitri: Michele Brunelli e Marco GoitreDurata set: 20', 23', 28', 25'. Totale: 1h36'.

LPM BAM Mondovì: 6 muri, 4 ace, 8 errori in battuta, 32% in attacco, 47% (18%) in ricezione. Racing Club de Cannes: 15 muri, 4 ace, 4 errori in battuta, 41% in attacco, 47% (13%) in ricezione. 

CUNEO GRANDA S.BERNARDO - VOLERO LE CANNET: LA CRONACA

PRIMO SET Con Diop e Kuznetsova a riposo forzato, coach Zanini nella sua prima sulla panchina di Cuneo è costretto a schierare una formazione d'emergenza con la doppia palleggiatrice Signorile-Agrifoglio, Magazza e Szakmáry in banda, Caruso e Cecconello al centro, Caravello libero. Il Volero Le Cannet risponde con la diagonale Kobzar-Tabacuks, Kotikova e Yaneva in banda, Medeiros e Mayer al centro, Simanikhina libero. Parte bene la Cuneo Granda S.Bernardo: 5-3 con due muri pesanti di Agrifoglio e Cecconello. Padrone di casa sempre avanti (12-8). Errori in attacco di Agrifoglio e Szakmáry e sul 12-10 Zanini chiede time out. Il Volero Le Cannet risale fino al 14-12, poi Magazza e un'infrazione in palleggio delle ospiti portano le padrone di casa sul 17-13. Il Volero Le Cannet stampa due muri consecutivi e accorcia fino al 17-16. Dopo il time out di Zanini un attacco di Signorile dopo un'azione insistita e un ace di Magazza firmano il break cuneese: 19-17 e time out per Grsic. Caruso non sbaglia un rigore in movimento, poi una scatenata Signorile va a segno anche a muro: 21-18. Primo tempo di Cecconello, muro di Szakmáry e le gatte allungano: 23-20. Ancora un muro, questa volta di Cecconello, e un lungolinea di Szakmáry ben smarcata da Signorile: 25-21 e Cuneo Granda S.Bernardo avanti 1-0. Tabellino: 5 Magazza, Mayer, 3 Signorile, Cecconello, Kotikova, Tabacuk

SECONDO SET Una super Cecconello tiene le sue incollate al Volero Le Cannet (5-7). Dentro Montabone per Magazza. Sul 5-8 time out per Zanini. La Cuneo Granda S.Bernardo fatica ma resta in scia (13-16). Dopo il time out chiesto da Zanini sul 15-19 le gatte accorciano con un muro di Cecconello e un tocco a rete vincente di Caruso: 18-20 e questa volta il time out è per Grsic. Ancora un muro di Caruso e un errore delle ospiti dopo uno scambio prolungato ed è 20-20. Un primo tempo di una scatenata Caruso porta avanti le cuneesi per la prima volta nel set: 21-20 e nuovo time out per la panchina ospite. Sul 21-22 Magazza rientra in campo per Montabone e va subito a segno con un pallonetto. Un attacco di Medeiros e un muro di Kotikova mandano in archivio il parziale: 22-25 e 1-1 tra Cuneo Granda S.Bernardo e Volero Le Cannet al palazzetto dello sport di Cuneo. Tabellino: 7 Medeiros, 6 Popova, Mayer, 5 Szakmáry

TERZO SET Szakmáry show in avvio con tre punti di pregevole fattura nel 4-0 iniziale per le gatte. Dopo il time out per Grsic un muro di Cecconello, un lungolinea di Szakmáry e due ace di Signorile confezionano l'8-0. Ancora Cecconello e sul 9-0 la panchina ospite è costretta a spendere un altro time out. Popova rompe l'incantesimo, poi ancora Cecconello con un pallonetto (10-1). Gatte in controllo con Agrifoglio che si prende la scena andando a segno in attacco e dai nove metri (13-3). Da una palleggiatrice con licenza di attaccare all'altra, con Signorile che mette giù il pallone del 16-4. È un'autentica marcia trionfale per la Cuneo Granda S.Bernardo, che vola sul 21-5. Cecconello, Szakmáry e l'ennesimo ace di Signorile chiudono il terzo parziale con un perentorio 25-7: padrone di casa avanti 2-1. Tabellino: 7 Szakmáry, 5 Signorile, Cecconello

QUARTO SET Il Volero Le Cannet prova a rialzare la testa ma la Cuneo Granda S.Bernardo è attenta. Szakmáry da seconda linea e un attacco out di Popova valgono il primo break per le padrone di casa, che poi allungano ancora con due ace di fila di Cecconello: 7-3 e time out per Grsic. Un ace di Yaneva e una fast di Medeiros per il 7-6. Sul 7-7 Zanini chiama a colloquio le sue. Fase del parziale punto a punto, poi il Volero Le Cannet rompe gli indugi e accelera fino al 10-13. Dopo il time out richiesto da Zanini Magazza gioca bene sulle mani del muro, poi Cecconello e Signorile continuano i rispettivi show a muro e al servizio: 13-14. Agrifoglio piega le mani del muro avversario: è 14-14. Break del Volero Le Cannet, che allunga sul 15-18. La Cuneo Granda S.Bernardo ricuce subito con un primo tempo di Cecconello e impatta sul 18-18 con un muro di Magazza. Un errore sanguinoso di Medeiros in pallonetto permette alle gatte di portarsi sul 20-19: è time out per Grsic. Nel finale il Volero Le Cannet sbaglia meno e fa suo il quarto parziale: 20-25 (2-2); a decretare la seconda finalista sarà il tie-break. Tabellino: 5 Kotikova, Yaneva, Cecconello

QUINTO SET Parte forte la Cuneo Granda S.Bernardo, che si porta sul 6-2. I due muri consecutivi di Szakmáry e Agrifoglio fanno male e Grsic chiede time out. Cecconello protagonista a muro e a rete per il 9-3 sul quale Grsic ferma ancora il gioco. Dentro Filippini sul 14-6, poi un errore dai nove metri del Volero Le Cannet manda la Cuneo Granda S.Bernardo in finale: 15-6 (3-2). Tabellino: 3 Cecconello, 2 Szakmáry, Magazza, Medeiros  

CUNEO GRANDA S.BERNARDO - VOLERO LE CANNET 3-2 (25-21, 22-25, 25-7, 20-25, 15-6)

Cuneo Granda S.Bernardo Cecconello 19, Filippini, Caravello (L), Basso, Agrifoglio 7, Szakmáry 18, Magazza 9, Signorile 10, Montabone 1, Caruso 6, Gay. N.e. Diop, Kuznetsova. All. Zanini, vice all. Petruzzelli

Volero Le Cannet Medeiros 14, Kobzar 1, Wang, Kotikova 11, Yaneva 8, Badje, Kochurina, Popova 13, Mayer 10, Tabacuks 3, Simanikhina, Cisse. N.e.Schalk, Staniulyte, Dirion, Akimova. All. Grsic, vice all. Knudsen/Pejovic 

NOTE Arbitri: Rachela Pristerà e Marco Braico. Durata set: 24', 30', 17', 28', 12'. Totale: 1h51'.Cuneo Granda S.Bernardo: 20 muri, 9 ace, 8 errori in battuta, 27% in attacco, 42% (19%) in ricezione. Volero Le Cannet: 9 muri, 3 ace, 11 errori in battuta, 28% in attacco, 39% (20%) in ricezione.

cuneo granda volley

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium