/ Attualità

Attualità | 05 aprile 2022, 18:52

Ceresole d’Alba, la Gai pagherà la variante alla strada provinciale

La Provincia ha approvato l'intesa con il Comune e l'azienda per il miglioramento della viabilità di fronte allo stabilimento per la produzione di macchine imbottigliatrici

L’azienda Gai di Ceresole d’Alba

L’azienda Gai di Ceresole d’Alba

Con un ordine del giorno approvato all’unanimità dal Consiglio provinciale di lunedì 4 aprile, la Provincia ha dato il via libera allo schema di accordo di convenzione col Comune di Ceresole d’Alba e l’azienda “Gai”, specializzata in macchine imbottigliatrici, per la realizzazione di una variante stradale della Provinciale 290 tra il paese (bivio con la provinciale 10), la località Cappelli e il confine con la provincia di Torino, per un tratto di circa un chilometro.

In pratica, si tratta di spostare un tratto di circa un chilometro di strada provinciale più lontano dai cancelli della fabbrica e metterne in sicurezza l’accesso con una rotatoria per una variante della Provinciale 290.

Tutto il costo dell’intervento, dalla progettazione alla realizzazione di un’opera su un terreno già di proprietà dell’azienda, sarà a carico della Gai, mentre i costi energetici dell’illuminazione pubblica saranno sostenuti dal Comune.

La Provincia, che non dovrà sostenere costi, ha espresso un parere favorevole per una variante che sarà migliorativa dell’attuale viabilità. I tecnici provinciali hanno proposto di integrare il progetto con l’inserimento dell’adeguamento del ponticello presente nelle vicinanze del cimitero, così da migliorare ulteriormente la fluidità e la sicurezza del traffico.

L’opera avrà anche ricadute sociali positive sul territorio legate alla possibilità di ampliamento di un’attività industriale di grande rilevanza, oltre a migliorare la viabilità locale.

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium