/ Attualità

Attualità | 06 febbraio 2022, 08:45

Appuntamenti in Granda per la prima domenica di febbraio

Città, paesi, musei, mostre e castelli da visitare, spettacoli e musica, sport invernali, passeggiate all’aperto: ecco alcune proposte per oggi, domenica 6 febbraio

Ph_Guazzone

Ph_Guazzone

Le iniziative organizzate questa domenica in provincia si svolgeranno secondo le attuali disposizioni previste per la prevenzione del Covid 19. Consulta i riferimenti indicati per eventuali aggiornamenti o modifiche della programmazione e verifica le modalità di accesso alle manifestazioni nel rispetto delle normative vigenti. Tutti gli eventi di questa domenica li trovi su: www.cuneoholiday.com  e www.visitlmr.it

 

Musica e spettacoli

In questo fine settimana appuntamento ad Alba con Ludovico Einaudi, pianista e compositore doglianese che sarà sul palco del Teatro Sociale Busca (con le due sale aperte al pubblico) per due serate per il debutto del tour mondiale “Underwater”, il primo album in solo pianoforte degli ultimi venti anni. Lo spettacolo è per oggi, domenica 6 febbraio, alle ore 18. L’artista è uno dei compositori contemporanei più presenti nelle classifiche di musica classica a livello mondiale ed è l’artista più ascoltato di tutti i tempi nello streaming classico. Le prevendite sono disponibili su: www.ticketmaster.it/search?keyword=ludovico%20einaudi

Info: www.comune.alba.cn.it/uffici-e-serviziorari/culturali/teatro-sociale

 

Tornano “I salotti musicali” al Monastero della Stella di Saluzzo (in piazzetta Trinità 4/a). Oggi, 6 febbraio, alle 17, si trascorrerà un pomeriggio in musica con il duo flauto e chitarra formato da Irene Sacchetti, al flauto, e Fabio Bussola alla chitarra. I musicisti si esibiranno in un repertorio dedicato ai più grandi autori sudamericani del ‘900. Protagonista sarà la musica di Astor Piazzolla con le note dei suoi celeberrimi tanghi. Al repertorio del “Re del tango” seguiranno i brani dell’argentino Máximo Diego Pujol, chitarrista e compositore che subì l’influsso di Piazzolla, e del brasiliano Radamés Gnàttali. L’ingresso è libero con green pass rafforzato e mascherina FFP2. Info e prenotazioni: www.monasterodellastella.it/evento/salotti-musicali-6-feb-duo-flauto-chitarra

 

A Borgo San Dalmazzo fino al 13 febbraio, in piazza Padre Martini, la magia del circo con gli artisti

del circo Peppino Medini. Spettacoli oggi, domenica 6 febbraio, alle 16 e alle 18. Nelle sue esibizioni il Circo Peppino Medini non utilizza animali addestrati, solo abilità artistica di acrobati, equilibristi, giocolieri e clown che deliziano gli spettatori in tantissime discipline. Consigliata la prenotazione. Info sugli spettacoli: www.circopeppinomedini.it, aggiornamenti: www.facebook.com/CircoPeppinoMedini

Oggi, domenica 6 febbraio, alle 17.30, per la rassegna "Domeniche a Teatro", al Toselli di Cuneo va in scena “Cenerentola – Rossini all’Opera", spettacolo che racconta la storia di Angelina, una ragazza dei giorni nostri che, con la sua voce e la sua forte personalità, aiuterà due artisti ottocenteschi (Rossini e Ferretti) a unire musica, parole e canto in un’opera lirica divenuta famosa in tutto il mondo: “Cenerentola ossia il trionfo della bontà”. Età consigliata dai 6 anni.  Per assistere agli spettacoli occorre essere muniti di Super Green Pass e della mascherina ffp2 sopra i 12 anni e dai 6 anni di mascherina ffp2.

Tutte le info su come acquistare i biglietti su: www.melarancio.com/domeniche-a-teatro e www.facebook.com/compagnia.ilmelarancio

 

Città, paesi, musei, mostre e castelli da visitare

Nel centro storico di Cuneo, a pochi passi l’una dall’altra, si possono visitare due interessanti mostre. Presso il Complesso Monumentale di San Francesco a Cuneo (via Santa Maria, 10) è allestita la mostra “Pittura in persona” che presenta opere appositamente realizzate per gli spazi della sede espositiva e una selezione di dipinti recenti realizzati da oltre 30 artisti emergenti.

L’esposizione, a ingresso gratuito, resterà aperta al pubblico fino a domenica 6 marzo, dal martedì al sabato dalle 15.30 alle 18.30, la domenica dalle 10.30 alle 18.30. 

In occasione della mostra sarà aperto anche con gli stessi orari, il Museo Civico, costituito da cinque sezioni: preistoria, epoca romana, medioevo, arte sacra ed etnografia.

A pochi passi, in via Roma 17, presso lo Spazio Innov@zione è aperta al pubblico la mostra “Satira e humor nell’antico Egitto. Il papiro restaurato” nella quale viene esposto il cosiddetto “Papiro Erotico-Satirico”, una delle prime testimonianze di arte grafica paragonabile al fumetto della storia. L’esposizione, costituita da video e pannelli informativi, è aperta anche il sabato e la domenica dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00. Info e orari: www.fondazionecrc.it e https://crcinnova.it/satira-e-humor-nellantico-egitto

Sempre a Cuneo, presso la Galleria Senesi Arte di via XX Settembre 60, è allestita la mostra “Fra arte programmata e informale” omaggio ad Alberto Biasi ed Emilio Vedova. Una doppia personale dedicata a due artisti che hanno segnato in modo profondo la storia dell’arte contemporanea. La mostra presenta 26 opere dei due artisti, una raffinata selezione che di entrambi racconta l’evoluzione del processo artistico, dalle origini agli ultimi lavori. Apertura dal martedì alla domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Info: www.facebook.com/Galleria-Senesi-Arte

A Dronero si può visitare il Museo civico “Luigi Mallè”, in via Valmala 9. Il sabato e la domenica è aperto dalle 15 alle 19. È un piccolo gioiello ai piedi della Valle Maira, frutto della donazione di Luigi Mallé (Torino, 1920-1979) storico delle arti, conservatore e direttore dei Musei Civici di Torino dal 1965 al 1973. Per volere testamentario, egli affida alla Città di Dronero la casa natale e la sua collezione privata che si apre al pubblico nel 1995. Il Museo Mallé espone opere dal Cinquecento fino all’arte astratta del Novecento, inoltre, orologi, stampe, fotografie d'epoca, arredi, ceramiche, smalti e vetri. Il Museo conserva anche due collezioni private del Novecento, la raccolta di Miche Berra e la collezione Crema. Info: www.facebook.com/museomalle

Fino al 27 febbraio, il Palazzo Mostre e Congressi di Alba ospiterà l’edizione 2022 di Alba Fotografia, la mostra organizzata dal Gruppo Fotografico Albese che ha il tema “Inaspettata bellezza”. Oltre al percorso espositivo, per gli appassionati ci sarà la possibilità di partecipare ad incontri e video proiezioni. Il programma propone per oggi alle 10 il workshop “Fotografia in Langa” di Francesco Faraci. Info: www.facebook.com/gruppofotografico.albese

Anche a Mondovì non mancano musei ed esposizioni da visitare. A Palazzo Fauzone di Germagnano il Museo della Ceramica è aperto il sabato dalle 15 alle 18 e la domenica dalle 10 alle 18. Info: www.museoceramicamondovi.it

La Torre civica del Belvedere ospita l’installazione sonora “Cosa ascolto quando ascolto lo scorrere del tempo?” ideata dall’artista di fama internazionale Liliana Moro. Aperto sabato e domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.30.

A partire dalle 18 di sabato 5 febbraio i palazzi storici e le facciate barocche di piazza Maggiore saranno il palcoscenico di una nuova installazione luminosa dedicata all’amore: in occasione di San Valentino “Luci a piazza” propone il nuovo allestimento dal titolo #MondovInLove, un invito alle coppie che vorranno cimentarsi in scatti inediti da inserire nell’album dei ricordi.

 

A Bene Vagienna, oltre all’area archeologica dell’antica città romana con i resti del teatro e dell’anfiteatro, si possono visitare le mostre allestite negli antichi palazzi del centro storico.  Nel campanile della chiesa parrocchiale, in piazza Botero, si trova la rassegna di opere firmate da Pier Paolo Giraudo, dal titolo “Dipingere è raccontare”. A palazzo Lucerna di Rorà è collocata la mostra internazionale di pittura, scultura, fotografia, digital art e installazione “Il tangibile e l’immaginario”. La terza delle tre esposizioni è “Caffè... dolce o amaro?” con allestimento di argenti e porcellane, provenienti da una collezione privata a casa Ravera. La cella del campanile della chiesa parrocchiale apre nei giorni festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18; casa Ravera e palazzo Lucerna di Rorà hanno lo stesso orario. Ingresso libero, richiesto il Green pass.

Info: www.amicidibene.it

A Fossano la domenica dalle 15 alle 18, in via Roma si può visitare il Museo Federico Sacco, insigne geologo. Conserva campioni di minerali cuneesi e alpini così come reperti fossili delle Langhe e del Roero, nonché esemplari dalla foresta fossile di Fossano e dalla collezione Rolleri. Ingresso libero. Info: www.fondazionefedericosacco.it.

Sempre a Fossano, nel castello dei Principi d’Acaja, è aperta al pubblico la mostra “Fantastiche Grottesche”, visitabile fino al 25 aprile, dal mercoledì alla domenica, con visite guidate al castello e alla mostra alle 11 e alle 15. L’esposizione valorizza il ciclo di affreschi della Sala delle Grottesche, uno dei più importanti esempi di pittura tardomanierista piemontese ad opera di Giovanni Caracca. Il percorso multimediale attraverso l’uso delle tecnologie immersive coinvolgerà i visitatori delle “Fantastiche Grottesche” in un colloquio ideale con l’autore degli affreschi, Giovanni Caracca. Info: www.visitfossano.it

A Racconigi fino al 20 febbraio, le visite al Castello "Vita Privata di un Re" saranno arricchite da curiosità sulle coppie di casa Savoia. Proseguono infatti le visite agli appartamenti privati dei sovrani al secondo piano (il giovedì e il sabato) e al primo piano (il venerdì e la domenica). Nei giorni di apertura sono sempre visitabili le cucine ottocentesche della dimora sabauda. Prenotazione obbligatoria. Info: www.visitracconigi.com/il-castello

Nel parco del Castello è stata collocata una nuova cartellonistica che offre informazioni e curiosità sulla storia dell'area, dalle architetture ai monumenti presenti, dagli scorci prospettici fino agli esemplari più importanti del patrimonio arboreo esistente nel giardino storico. Il primo anello del parco è visitabile dal giovedì alla domenica dalle 9.30 alle 17 (ultimo ingresso 16.30). Prenotazione non necessaria.

Sempre a Racconigi si può visitare la Pinacoteca Levis Sismonda in piazza Vittorio Emanuele II

aperta sabato dalle 14.30 alle 17.30 e domenica dalle 10.00 alle 16.00.

 All’interno sono allestite due mostre, una retrospettiva dedicata a Giuseppe Augusto Levis ed un’antologica che celebra i dieci anni dalla scomparsa di Carlo Sismonda.

In piazza Castello è stata collocata la panchina con il cuore in polistirolo grande 2 per 1,80 metri, arricchito da cuoricini applicati e scritte "Ti amo" in diverse lingue. Qui gli innamorati di tutte le età possono scattare foto e selfie da inviare alla mail di Racconigicentro per partecipare al contest con ricchi premi. Info: www.facebook.com/ufficioturistico.racconigi

 

Outdoor e manifestazioni

A Vignolo c’è un nuovo itinerario da percorrere a piedi tra i boschi che circondano il paese, oltre al "sentiero di Petinmenin". Il sentiero del Drago è un percorso ad anello, lungo circa 3.5 km, che parte dal cimitero di Vignolo snodandosi in un percorso nel bosco fino a giungere ad un poggio con veduta su Borgo San Dalmazzo e la Bisalta, dove sarà collocata la panchina della gentilezza.

A Racconigi riapre dalle 9.30 al tramonto il Centro Cicogne e Anatidi di via Stramiano, dove al momento c’è un gruppo di gru che stanno svernando nella zona umida.  Il Centro sarà aperto il venerdì, il sabato e la domenica. I grandi spazi garantiscono una visita in sicurezza, consigliato un abbigliamento sportivo e un binocolo per l’osservazione delle varie specie dal capanno. Accesso ai disabili per tutto il percorso. Aperto anche il punto ristoro e l’area pic nic. Prima di accedere al Centro leggere le indicazioni sulle modalità di accesso sul sito: https://cicogneracconigi.it. Info: www.facebook.com/centrocicogneracconigi

A Castiglione Tinella è stata installata la Big Bench numero 191, giallo/ verde, dedicata al Moscato d’Asti. La panchina gigante fa parte della Big Bench Community Project di Chris Bangle. La si può trovare alla cima di via Manzotti, una delle colline più alte del paese da cui si possono ammirare il paese di Castiglione, il Santuario del Buon Consiglio, il paese di Calosso, Costigliole d’ Asti e

il Monferrato. A Castiglione Tinella si possono percorrere quattro sentieri che attraversano vigne, rocche e boschetti con panorami spettacolari: il sentiero Sandro Bobbio (3 km circa), il sentiero Bruno Arione (4.5 km), il sentiero Fermo Cerutti (6.5 km), il sentiero Remo Poggio (10 km circa). Sono sentieri ad anello, in parte su sterrato e in parte su strada asfaltata, che partono e arrivano in piazza XX Settembre. Necessari scarponcini da trekking.

Descrizione e mappa dei percorsi su: www.comunecastiglionetinella.it

Per scoprire tutte le panchine giganti collocate nella Granda vai sul sito: https://bigbenchcommunityproject.org

La Fondazione Amleto Bertoni lancia le date del “MercAntico”, mercatino dell’Antiquariato minore e dell’usato. Decine di espositori saranno protagonisti a Saluzzo nelle domeniche di primavera, estate e autunno, lungo le vie e tra i caffè che raccontano la bellezza di un borgo affascinante. Oggetti, mobili e arredamento per la casa, curiosità, torneranno a invadere le vie pedonali per gli appassionati del vintage e del collezionismo. Il primo appuntamento è per oggi, domenica 6 febbraio, dalle 8 alle 18. Info: https://fondazionebertoni.it/2022/01/29/mercantico-indoor

 

A Savigliano oggi, domenica 6 febbraio, secondo appuntamento dell’anno con il mercatino

dell’antiquariato organizzato da Gloria Monasterolo. Nel centro storico, in piazza Santarosa e piazza del Popolo, saranno presenti oltre cento banchi con oggettistica di vario genere: dai mobili alle bambole, passando per libri, riviste, dischi in vinile agli arredi per la casa di ogni epoca e gusto. Info: www.mercatinidigloria.it e www.facebook.com/antiquariatosavigliano

A Pian Munè, Paesana, le piste da sci sono aperte nel fine settimana. Per chi vuole raggiungere la località per un trekking invernale questo è il periodo giusto: giornate soleggiate, temperature ideali e panorami mozzafiato. Si raccomanda l’uso della giusta attrezzatura, meglio se con ramponcini. Il rifugio Pian Munè a 1535 metri è aperto tutte le sere. Il Rifugio in quota è aperto il fine settimana. Info: www.pianmune.it e www.facebook.com/PianMune

A Limone Piemonte sono aperte le piste della Riserva Bianca e si può utilizzare la pista di pattinaggio. Scopri di più su: www.facebook.com/limoneriservabianca

A Frabosa Soprana è possibile sciare su tutta la pista di Malanotte, compresa la parte bassa.

Info: www.facebook.com/frabosaski Anche ad Artesina si può sciare. Scopri le piste aperte su: www.facebook.com/Artesina

A Frabosa Sottana, oggi al Prato Nevoso Village, appuntamento per bambini e ragazzi dedicato ai burattini, con uno spettacolo esilarante.  Info: https://pratonevoso.com/events

Ad Entracque le piste da fondo sono aperte grazie all'innevamento artificiale, che consente di poter godere della neve. Sono aperti alcuni impianti, la seggiovia e il tappeto, con il campo scuola per chi vuole muovere i primi passi sulla neve in tutta sicurezza.

Info: www.facebook.com/centrofondoentracque

A Vinadio è aperto il Centro Fondo Terme di Vinadio. La particolare posizione geografica, la poca esposizione al sole rendono Bagni il luogo ideale per la pratica del fondo.

A Chiusa Pesio è aperta la pista di sci di fondo da 2,5 km del Centro sportivo Marguareis. Presso il Centro è possibile noleggiare sci con materiali nuovi e tecnicamente evoluti sia per la tecnica classica che per la tecnica libera. Sono presenti spogliatoi, servizi, infermeria dotata di defibrillatore. Info: www.vallepesioservizi.it

Questo fine settimana si svolgeranno i campionati regionali di sci di fondo presso il Centro sportivo Marguareis. Info: www.facebook.com/vallepesio

Anche a Sampeyre si scia. La stazione sciistica comprende 15 chilometri di piste. Quattro gli impianti di risalita, due le seggiovie e due i punti di ristoro in quota.

Info e aggiornamenti: www.facebook.com/sampeyre365

Per avere un panorama completo sugli sport invernali praticabili nella Granda vai su: www.cuneoneve.it

Bruna Aimar

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium