/ Eventi

Eventi | 06 gennaio 2022, 08:20

Oggi è il giorno dell’Epifania: ecco come trascorrerlo in Granda

Iniziative divertenti per i bambini, mostre e musei aperti, presepi artistici e spontanei da visitare: ecco qualche proposta per oggi, giovedì 6 gennaio

Foto generica

Foto generica

Gli eventi organizzati per il giorno della Befana si svolgeranno secondo le attuali disposizioni previste per la prevenzione del Covid 19. Consulta i riferimenti indicati per eventuali aggiornamenti o modifiche della programmazione causati, ad esempio, dalla situazione epidemiologica. Verifica le modalità di accesso alle manifestazioni alla luce delle normative vigenti.

Tutti gli eventi di questa giornata festiva li trovi su: www.cuneoholiday.com e www.visitlmr.it. Per conoscere altri presepi da visitare vai su: www.presepiingranda.it.

A Pontechianale la Befana arriverà oggi alle 15 a Pineta Nord per consegnare le calze ai bambini.
Info: www.facebook.com/prolocopontechianale2018
A Bra oggi al Museo del Giocattolo la Befana in persona sarà la guida turistica di uno speciale tour delle collezioni, dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30. Nel pomeriggio (ore 14.30 e 16.30) bambini e adulti saranno impegnati nella costruzione di un giocattolo con materiali naturali e di recupero. Prenotazione obbligatoria. Info: www.turismoinbra.it

Sempre a Bra, oggi, giorno dell’Epifania, il teatro Politeama Boglione ospiterà lo spettacolo gratuito di Marco Tullio Altan “La casetta della Pimpa”. Nata dalla penna di Altan nel maggio del 1975, la Pimpa è il cagnolino tanto amato dai bambini italiani, protagonista di un magico mondo fatto di animali e cose animate. La Casetta della Pimpa è una struttura di due metri per due interamente rivestita di gommapiuma foderata di stoffa. Gli animatori alterneranno momenti di animazione dei pupazzi con l’intrattenimento diretto dei bambini fuori dalla casetta, coinvolgendoli nella storia. Lo spettacolo inizia alle 16,30 ed è a ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti. Prenotazione consigliata. Info: www.turismoinbra.it e www.facebook.com/ComuneBra.
 
Nella città della Zizzola è prorogata fino a domenica 9 gennaio l’apertura della suggestiva mostra “L’uomo svelato. Studi e restauro di una mummia egizia di 4500 anni”, allestita a Bra presso Palazzo Mathis (Piazza Caduti per la Libertà, 20), che vede esposta per la prima volta dopo un delicato intervento di recupero una mummia egizia datata all’Antico Regno (IV Dinastia, 2600-2400 a.C.)  proveniente dalle collezioni del Museo di Antropologia ed Etnografia dell’Università di Torino (MAET). È anche visitabile, fino a domenica 9 gennaio, nei locali del Museo della scrittura meccanica di corso Monviso, la mostra “I 100 aerei di Map”, realizzata dall’artista braidese Marzio Avalle (Map). Gli orari di visita vanno dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 18.30, mentre il sabato solo dalle 8.30 alle 12.30. L’ingresso alla mostra è libero.

Fino al 7 gennaio ai Giardini della Rocca a Bra, si può visitare l’allestimento di "Presepiando: il tuo presepe in esposizione". Tra gli alberi secolari si incontrano lupi, orsi, civette, splendide sculture in legno a grandezza naturale realizzate dall'artista Barba Brisu. I piccoli presepi sono tutti da cercare tra gli anfratti di roccia, sotto gli alberi o su tappeto di foglie. Nella grotta costruita con scaglie di pietra e, posate sulla paglia, ci sono le sagome della Madonna, Giuseppe e il bambinello. Sempre a Bra, nella Chiesa di Santa Croce dalle 15 alle 19, sarà possibile vedere il presepe artistico in cui sono rappresentati alcuni monumenti della città della Zizzola. Apertura tutti i giorni dal 24 dicembre al 9 gennaio. Obbligatori green pass, mascherina e distanziamento.

Sul viale dei Platani a Cherasco, nei pressi del castello visconteo, da qualche anno vengono allestiti piccoli presepi nelle cavità dei vecchi alberi. Saranno visibili fino al 9 gennaio.

Ad Alba si può visitare dalle 10 alle 19 la mostra “Burri: la poesia della materia” una rassegna di opere scelte tra il suo repertorio maggiore, a partire dal 1945 per arrivare fino al 1993. Info: www.fondazioneferrero.it/mostra-burri

A Savigliano oggi, giovedì 6 gennaio, al Museo Ferroviario è in programma dalle 14.30 l’iniziativa “Arriva la Befana tra gli sbuffi del vapore”. Alle 15 è prevista la visita guidata a misura di bambino con corsette sul trenino e si prosegue alle 16,30 con i laboratori creativi dedicati proprio alla vecchina che riempie le calze dei bambini nella notte tra il 5 e il 6 gennaio. Come previsto dalla legge all’ingresso al Museo sarà richiesto il green pass a tutte le persone con più di 12 anni. Prenotazione obbligatoria, info: www.facebook.com/VociDiMamme
Info sul Museo Ferroviario: www.facebook.com/MuseoFerroviarioPiemontese

Sempre a Savigliano oggi, per tutto il giorno, è previsto il Mercatino delle pulci. Alle 16 al Museo civico, per la rassegna “Natale al Museo”, è in programma il concerto “Chitarristi a Parigi: Santorre di Santarosa e la musica da camera dei salotti parigini di inizio Ottocento”, con l’Ensemble Ottocento. A cura dell’associazione culturale Gli Invaghiti. Ingresso gratuito per il concerto e la visita guidata al Museo, secondo vigenti disposizioni ministeriali anti-Covid. Info: www.facebook.com/groups/gliinvaghiti.associazioneculturale

Per tutto il periodo delle festività è visibile il Presepe a cura della Pro Loco presso l’Ala Polifunzionale. Info sugli eventi di gennaio a Savigliano su: www.comune.savigliano.cn.it

A Fossano oggi è visitabile il Castello Principi d'Acaja, simbolo della città con le sue quattro torri che custodiscono sette secoli di storia e migliaia di libri. Sono previste visite guidate dal mercoledì alla domenica, con partenza tour la mattina alle ore 11 e il pomeriggio alle ore 15. Biglietteria presso l’Ufficio Turistico (corte interna del maniero). Prenotazione online o telefonica consigliata.
Info: www.visitfossano.it e www.facebook.com/visitfossano

A Saluzzo appuntamento con “Dolcezze in Castiglia”. Oggi, giovedì 6 gennaio, le visite guidate alla Castiglia delle 15.30 e delle 16.30 prevedono una dolce conclusione. Dopo aver messo in luce avvenimenti e curiosità nella lunga storia della fortezza, edificata nel 1270 e oggetto di trasformazioni e cambiamenti nei secoli a seguire, la guida accompagnerà i partecipanti sui camminamenti di ronda, per ammirare il suggestivo paesaggio circostante. La visita si concluderà alla caffetteria-ristorante La Castiglia per gustare il panettone accompagnato dallo zabaione. Orario: ore 15.30 e ore 16.30 dalla biglietteria della Castiglia.
Info: https://visitsaluzzo.it/appuntamenti

Oggi, giovedì 6 gennaio, nel Journ di Réi a Coumboscuro il Centre Prouvençal propone l’evento teatrale d’inizio anno. Appuntamento alle 15 nella chiesa di Santa Lucia di Coumboscuro. Entrata libera, fino ad esaurimento posti. L’annata provenzale riparte con la nuova produzione “Ressoun, echi di uomini e montagne”, una creazione multimediale dai testi di Samuel Beckett e Sergio Arneodo, con al centro l’azione teatrale affiancata da immagini e inserti video, passaggi recitativi e musicali nell’adattamento e nella regia di Francesco Segreti, il confronto e la visione dei due poeti nell’interpretazione del Teatre Coumboscuro. Lo spettacolo è concepito come una sorta di giostra da cui di volta in volta si staccano passaggi teatrali, letture, musiche, immagini e video nella cornice della chiesa di Santa Lucia de Coumboscuro, dove lo spettatore si troverà in mezzo alle opere di Bernard Damiano, di Beppe Viada e Peire Rous. Prenotazione e green pass obbligatori.
Info e aggiornamenti: www.facebook.com/coumboscurocentreprouvencal

L’Ecomuseo della Pastorizia a Pontebernardo, Pietraporzio propone anche per oggi, 6 gennaio, il percorso di visita guidata “Na Draio per Vioure” dalle 15.00 alle 18.00.
In occasione dei festeggiamenti per la tradizionale Festa dou Tarluc oggi alle 15.00 ci sarà la rappresentazione della tosatura della floucà, alle 16.00 il laboratorio gratuito di feltro con Romina Dogliani, su prenotazione e alle 17.00 la distribuzione dell'agnel de pan
Info: http://www.visitstura.it/agenda

Oggi, 6 gennaio, aprirà nuovamente al pubblico l’Eco-museo della pecora di Langa di Paroldo. Le visite sono gratuite (obbligo green pass) con orario dalle 14 alle 18. L’Ecomuseo, completamente accessibile, è composto dal piano terreno dove è ricostruito un ovile e dal primo piano dove la perfetta ricostruzione di una vecchia casa di Langa accoglie i prodotti della Pecora. Il museo è nella Borgata Cavallini. Info: paroldoaltralanga.com/vedere-ecomuseo-della-pecora-delle-langhe

Il Centro Uomini e Lupi di Entracque sarà aperto fino al 9 gennaio. Ogni giorno si potrà provare l'esperienza unica di “Attenti al lupo!”, una visita fuori dagli schemi, accompagnati da guide naturalistiche con le quali approfondire le conoscenze sul predatore e per entrare nel recinto Nord (fuori dalla visita tradizionale) e salire sull'altana all'interno del bosco per osservare i lupi ospiti di quest'area faunistica. La visita è a numero chiuso e si svolge su prenotazione. Oggi è in programma “The Wolf” con merenda con the e biscotti presso il centro faunistico e, a seguire, visita guidata in notturna alla scoperta del predatore e ululati in torretta nel tentativo di sentire il richiamo della foresta. Appuntamento dalle 17,30 alle 19.30 circa. Info: www.centrouominielupi.it

A Frabosa Sottana oggi è in programma la manifestazione “Aspettando il presepe vivente 2022‐23… Gli Antichi Mestieri incontrano la Befana”. Il grande evento andrà in scena nel Galà Palace e sulla piazzetta adiacente. Per tutta la giornata sarà presente un mercatino dei prodotti tipici e dell’artigianato a cura del circolo SanTelmo, mentre dal pomeriggio è previsto uno speciale intrattenimento per grandi e piccini con i sorprendenti trucchi di Mago Ticket e Mario Collino (in arte Prezzemolo) che presenterà i suoi giocattoli fatti con materiali di recupero. Dalle 15.30 caldarroste, cioccolata calda e vin brulé per tutti. Ingresso libero (necessario Green Pass Rafforzato al‐ l’interno del Gala Palace). Info: www.facebook.com/Pro-Loco-Frabosa-Sottana e www.facebook.com/mondole.infopoint

A Villanova Mondovì, nell'incantevole scenario naturale della Grotta più colorata d'Italia, riapre ai visitatori la mostra concorso "Presepi nella Grotta dei Dossi" con circa 40 espositori che stanno ambientando negli angoli più colorati e suggestivi della grotta le loro opere. L'esposizione sarà aperta tutti i pomeriggi fino al 9 gennaio con orario dalle 15 alle 18 (ogni ora una visita guidata).
I visitatori seguiranno un percorso affascinante cosparso di laghetti e rocce dalle forme più strane potranno votare i presepi da loro preferiti e immergersi in un'atmosfera natalizia suggestiva e coinvolgente. Prenotazione obbligatoria. Info: www.grottadeidossi.it

Il cielo di Mondovì si colora con le mongolfiere. Oggi, 6 gennaio e nel fine settimana i piloti dell’Aeroclub Mondovì potranno effettuare voli liberi, a propria discrezione, decollando da luoghi a loro scelta senza eventi aperti al pubblico, per evitare assembramenti. Inoltre, oggi e sabato 8 gennaio si raddoppierà la disponibilità di mongolfiere (saranno due) in Parco Europa per i voli vincolati, dalle ore 15. Da prenotare sul sito: www.mondovivola.eventbrite.it

Ci saranno anche le “macchine volanti”, cioè le visite guidate alle esposizioni tematiche in Parco Europa, dalle 15; “Tra terra e cielo”, visite teatrali sulle origini della Città di Mondovì, nel rione Piazza, alle 14.30; “Dal di sotto in su”, visite guidate al centro storico cittadino, alle 16.30; “Os‐ sigeno”, laboratori e letture per bambini in piazza Maggiore dalle ore 15. Tutte le attività sono gratuite. Si può prenotare su www.mondovivola.eventibrite.it

A Cuneo la manifestazione cuneese IllumiNatale si conclude oggi con “La befana dei pompieri” per i bambini, alle 15 in piazza Galimberti. Info: www.cuneoilluminata.eu
A Cuneo da oggi, 6 gennaio, (inaugurazione alle 16.30) al 30 gennaio palazzo Samone ospita la mostra Le Vie del Profumo con opere provenienti da collezioni piemontesi e con la collaborazione di numerosi artisti. L’esposizione vuole ricordare le essenze che hanno caratterizzato la storia del profumo, ma anche evidenziare le specie locali da sempre utilizzate nel nostro territorio. Partendo dalle antiche civiltà del bacino del Mediterraneo che hanno fatto ampio uso di essenze profumate, sarà possibile seguire le varie tappe evolutive dal Medioevo al Rinascimento, fino all’Ottocento e al Novecento, secoli in cui si svilupparono le grandi maison del profumo. In esposizione oggetti che hanno segnato le tappe della profumeria, opere del passato e importanti nomi dell’arte contemporanea. Presente anche il laboratorio di un profumiere e gli spazi domestici usati dalle signore per la toeletta quotidiana. Info: www.pronaturacuneo.it

A Casteldelfino il Centro Visita Alevè del Parco del Monviso sarà aperto al pubblico oggi, giovedì 6 gennaio, in orario 10-12-30 e 14-18.30. L’ingresso è libero: non è necessaria la prenotazione ma è obbligatorio il possesso del Green Pass; le visite sono guidate da un accompagnatore naturalistico e hanno durata di circa 30 minuti; nel rispetto delle normative e dei protocolli sanitari covid-19 l’ingresso del pubblico è programmato in gruppi di massimo 6 persone per volta.
Anche il Museo Naturalistico del Fiume Po di Revello sarà aperto al pubblico oggi dalle 14.30 alle 18.30. Info: : www.parcomonviso.eu

A Sampeyre ritorna nella borgata Lantermini, nel vallone di Gilba, l’originale mostra dei presepi realizzati con materiali “poveri” e di recupero. Le rappresentazioni sono sistemate nelle case, negli angoli della borgata, nei cortili, nelle stalle, uno addirittura nell’acqua della fontana, rendendo davvero magica l’atmosfera natalizia. La borgata si è animata di vecchi e buffi personaggi, i “Girbetti”, che rappresentano gli antichi mestieri di un tempo. Aperto nel giorno dell’Epifania (dalle 10 alle ore 17). All’uscita, i visitatori potranno contribuire con una piccola offerta che sarà destinata a iniziative solidali per i bambini che vivono situazioni di bisogno.

Oggi, dalle ore 14.30 alle 18, si potrà visitare il presepe gigante del Parco Museo dell'Ingenio di Busca, gestito dall'associazione Ingenium. Nelle sale interne saranno allestiti ulteriori presepi, realizzati dai bambini della scuola primaria e dell'infanzia di Busca e da privati collezionisti.
Sarà possibile visitare il parco a bordo del trenino e curiosare tra miniature, merletti a tombolo e macchinari agricoli e industriali d'epoca. Nel rispetto della normativa vigente, verrà richiesto l'uso della mascherina e l'esibizione del Green Pass. Il Parco-Museo si trova presso l'ex convento dei Cappuccini di Busca, in viale Monsignore Ossola 1.
Info: www.facebook.com/associazioneIngenium

A Cavallermaggiore è aperto il presepe storico-artistico. La visita, in piazza Vittorio Emanuele II, è gratuita. Si accede con Green Pass e mascherina, fino al 9 gennaio, dalle 14,30 alle 18,30. Nei festivi anche dalle 10 alle 12. Allestito su trecento metri quadrati, il presepio presenta, una varietà di paesaggi ed è molto particolareggiato nella rappresentazione dei personaggi. Il nucleo è rappresentato da una serie di grandi statue che risalgono al ‘700, scolpite in legno, alte fino a 70 centimetri, addobbate e rifinite nei particolari, ad esempio gli occhi in vetro o i tessuti pregiati: si tratta di magi, soldati romani, cammelli e della Sacra Famiglia. Ci sono poi le statue del 1800, già dotate di movimenti meccanici, tuttora perfettamente funzionanti.
Info: www.facebook.com/PresepeCavallermaggiore

Ad Artesina, Frabosa Sottana, si trovano le piste della Turra, uno dei posti più̀ belli di tutto l'arco alpino dove piste facili e sempre al sole aspettano ogni tipo di sciatore. Info: www.facebook.com/Artesina.

A Pratonevoso, si può sciare tra le Alpi Marittime, fare ciaspolate, godere di panorami mozzafiato, provare la cucina locale, fare un giro in motoslitta e giocare a padel. Info: www.facebook.com/PratoNevoso

Frabosa Soprana costituisce con le stazioni sciistiche di Prato Nevoso e Artesina il comprensorio del Mondole Ski dove si può sciare con un unico skipass acquistabile online.
Info: www.frabosaski.it

Tante attività sulla neve si possono anche fare a Limone Piemonte, una riserva naturale di divertimento, relax e sport. Scopri di più su: https://riservabianca.it
Piste innevate e seggiovia aperta a Pian Munè, Paesana, dove i bimbi potranno divertirsi con il bob. Info e aggiornamenti su: www.facebook.com/PianMune
Per avere tutte le informazioni sulle stazioni sciistiche cuneesi, sulle piste da fondo, sugli itinerari per ciaspolate e sulle altre attività da fare sulla neve visita la pagina dedicata sul sito: www.cuneoholiday.com.

A.B.M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium