/ Attualità

Attualità | 15 novembre 2021, 13:04

Madre Elda Pezzuto rieletta superiora generale delle Suore Cottolenghine

La religiosa originaria di Vezza d’Alba guiderà la congregazione per altri sei anni. La conferma durante il capitolo generale celebrato sabato a Celle Ligure

Madre Elda Pezzuto

Madre Elda Pezzuto

L’11° Capitolo Generale della Congregazione Suore di San Giuseppe Benedetto Cottolengo tenutosi sabato 13 novembre a Celle Ligure (Savona) ha visto la rielezione di madre Elda Pezzuto a superiora generale per un secondo sessennio.

Originaria di Vezza d’Alba, dove è nata il 7 aprile 1953, insegnante di scuola dell’infanzia, Elda Caterina Anna Pezzuto entrò nella Piccola Casa della Divina Provvidenza “Cottolengo” di Torino 37 anni fa, il 15 settembre 1984.

Emise la Prima Professione Religiosa il 6 settembre 1986 e la Professione Perpetua l’8 settembre 1991. Dal 1987 al 1990 visse la sua missione a servizio degli ospiti disabili nella Casa Cottolengo di Biella, come responsabile di reparto. Dal 1991 al 1995 frequentò a Roma la Pontificia Università Gregoriana, acquisendovi la laurea di magistero in Scienze Religiose.

Nel 1995 fu inviata in India, dapprima nello stato del Kerala e, dopo un anno vissuto nelle Comunità di Cochin e Karumkulam, nello stato del Tamil Nadu, come superiora della Comunità di Coimbatore e direttrice della locale Casa per disabili.

Nel 2003, durante l’8° Capitolo Generale, suor Elda fu eletta vicaria generale per il sessennio 2003-2009. Fu quindi rieletta nella carica durante il 9° Capitolo del 2009, mentre in quello del 2015 fu eletta superiora generale, carica nella quale è stata ora riconfermata.

Alla elezione erano presenti il padre della Piccola Casa e il vicario episcopale per la vita consacrata della Diocesi di Torino. Alla richiesta del vicario, don Sabino Frigato, di accoglienza del nuovo mandato, suor Elda Pezzuto, "esprimendo la consapevolezza dei propri limiti, ma confidando nella grandezza di Dio e nell’aiuto di tutte le sorelle della Congregazione", ha espresso il proprio sì.

"Col cuore colmo di gratitudine e riconoscenza rivolgiamo il nostro augurio fraterno e un gioioso ringraziamento a madre Elda per avere accolto nuovamente il servizio di animazione e guida della nostra Congregazione. Il dono della preghiera incessante di tutte le sorelle, di vita contemplativa e di vita apostolica, presenti in Europa, America, Africa e Asia, delle sorelle anziane e ammalate, siano per lei prezioso sostegno nei prossimi anni", è il beneaugurante messaggio che arriva dalle Sorelle Capitolari.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium