/ Cronaca

Cronaca | 26 luglio 2021, 17:23

Incidente mortale a Diano Marina, Carabinieri al lavoro per ricostruire la serata dei ragazzi

I militari vogliono comprendere con precisione cosa ha determinato il sinistro che sabato notte è costato la vita al 19enne di Pocapaglia Matteo Muratore. Interrogato un giovane e acquisiti filmati delle telecamere della zona. Si attendono gli esiti degli esami tossicologici

Matteo Muratore, 19 anni. A destra il luogo dell'incidente

Matteo Muratore, 19 anni. A destra il luogo dell'incidente

Proseguono gli accertamenti dei Carabinieri di Diano Marina, coadiuvati dai militari della Compagnia di Imperia, sul tragico incidente avvenuto la notte tra venerdì e sabato scorso in via Ardoino. A causa del violento impatto è morto Matteo Muratore, il 19enne residente in frazione Macellai di Pocapaglia, in provincia di Cuneo.

Il ragazzo  era alla guida di una Punto e viaggiava insieme ad altri quattro giovanissimi amici. Tutti e quattro hanno riportato ferite importanti e nell’immediatezza dei fatti sono stati trasportati dai soccorritori all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Due sono ancora ricoverati, mentre gli altri due sono stati già dimessi. Al momento un componente della comitiva è stato interrogato dai militari dianesi, ma non ha saputo fornire spiegazioni su quanto accaduto quella notte. E’ ancora sconvolto non solo per l’incidente, ma soprattutto per la morte dell’amico.

Nei prossimi giorni, non appena le condizioni sanitarie lo permetteranno, gli investigatori provvederanno a sentire anche gli altri ragazzi. Ci sono infatti, tanti aspetti da chiarire. La Procura di Imperia ha poi, disposto gli esami tossicologici sulla vittima e si attende quindi l’esito delle analisi che potrebbero essere estese anche agli altri quatto ragazzi. 

Restano ancora da appurare gli spostamenti che il gruppo ha effettuato quella sera. E’ stato accertato che i giovani sono partiti dal Piemonte in serata e poi, si sarebbero diretti verso l’alassino. Avrebbero dovuto trascorrere la serata in un locale di Laigueglia; una sosta che invece, sarebbe saltata all’ultimo minuto. C’è da colmare infatti un gap temporale che va dalla mezzanotte alle tre e mezza, orario in cui si è registrato l’incidente a Diano Marina.

Quel che è certo è che Muratore stava andando verso viale Kennedy dove la famiglia ha una seconda casa per trascorrere le ferie estive e non solo. Nel frattempo i Carabinieri hanno acquisito le immagini delle telecamere della zona dove è avvenuto il sinistro. Tramite i video si comprenderanno molti particolari. Soprattutto si potrà stabilire la velocità a cui andavano e cosa è successo gli istanti precedenti l’impatto avvenuto contro il cancello di un concessionario di auto e che è costato la vita al 19enne.

Angela Panzera (ImperiaNews)

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium