/ Economia

Economia | 08 maggio 2021, 09:35

Alba Capitale della Cultura d'Impresa, presentato il calendario degli eventi

Nel Pala Alba Capitale allestito in piazza San Paolo, svelati i 130 eventi che arricchiranno il palinsesto per questo 2021

Alba Capitale della Cultura d'Impresa, presentato il calendario degli eventi

Un calendario ricchissimo, con 130 eventi e 300 relatori per celebrare la cultura d’impresa: ad annunciarli, presso il Pala Alba Capitale allestito – con i colori che richiamano il teatro sociale Busca – in piazza San Paolo, il direttore di Confindustria Cuneo, Giuliana Cirio. Vincendo la concorrenza di città sulla carta magari più titolate, come Torino o Firenze, la capitale delle Langhe ha raccolto il testimone di Genova, grazie al suo “arzigh”, espressione piemontese pressoché intraducibile, a metà tra l’azzardo e l’audacia di chi, con determinazione, è pronto a scommettere sul futuro.

Sul palco si susseguono gli interventi targati Confindustria con il presidente cuneese Mauro Gola, che dialoga con Marco Gay e Carlo Robiglio, quindi il presidente della Regione Alberto Cirio, concentrato sulla campagna vaccinale, che è “l’obiettivo prioritario, senza perdere di vista il recovery plan: ma la ricchezza che arriverà, prima di dividerla bisogna produrla e gli imprenditori in questo sono campioni”. E, con una metafora che strizza l’occhio al Giro. in partenza oggi da Torino: “L’impresa ha già pedalato tanto, ora tocca alla politica”.

È poi la volta del presidente della Provincia di Cuneo, Federico Borgna, che precede i rappresentanti della Città di Alba, con il sindaco Carlo Bo e gli assessori Boffa e Bolla, che sottolineano il legame indissolubile tra Alba e la Ferrero citando anche Pinot Gallizio precursore del connubio tra cultura e impresa, con la sua arte industriale.

Gli interventi si protraggono con diverse anticipazioni di quanto avverrà lungo tutto l’anno, spaziando tra la svolta green e sostenibile della 91ª edizione della Fiera internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e la sesta edizione di Circonomia, il festival dell'Economia Circolare, Barolo città italiana del Vino e i concerti di Collisioni e di Monfortinjazz, il Forum nazionale Piccola industria e le mostre della Fondazione Ferrero e della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, passando ancora per il docufilm “Un passo alla volta” del regista Max Chicco, e lo spettacolo teatrale “Lo straordinario” ideato dall’albese Paolo Tibaldi. Oltre a una nutrita serie di eventi consultabili online all’indirizzo: alba2021.confindustriacuneo.it.

Perché, ad Alba, cultura e impresa vanno di pari passo, in un connubio unico tra spirito dei luoghi e tessuto produttivo che ne fanno, a buon diritto, per tutto il 2021, la Capitale della Cultura d’Impresa.

Pietro Ramunno

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium