/ Economia

Economia | 31 marzo 2021, 13:42

Ferrero ancora prima all’Oscar delle marche: quinta volta in sei edizioni

Ai "Best Brand 2021" la multinazionale albese si conferma nella prima piazza della classifica "corporate" davanti a Ferrari e Barilla. Nutella e Kinder nella top ten dei migliori prodotti

Ferrero ancora prima all’Oscar delle marche: quinta volta in sei edizioni

In tempi oggettivamente avari di soddisfazioni, anche in termini di prospettive economiche, è una notizia che non può che fare piacere agli albesi quella che riguarda l’ennesimo riconoscimento arrivato a sancire i successi commerciali della multinazionale di casa.

Non una novità, evidentemente, visto che parliamo dell’ennesima indagine sui consumi che attesta l’appeal dell’industria portata al successo internazionale da Michele Ferrero e oggi guidata dal figlio Giovanni, ma certamente un segnale positivo in tempi nei quali altri importanti settori dell’economia di Langhe e Roero – turismo in primis – guardano sofferenti alle chiusure indotte dall’emergenza sanitaria.

Il riconoscimento è quello che Ferrero ha conseguito – per la quinta volta su sei edizioni – col "Best Brands 2021", indagine di mercato condotta dalla società di ricerche GfK e dal colosso del marketing Serviceplan, col patrocinio dell’Unione Pubblicitari Associati (Upa) e il sostegno di partner quali Rai Pubblicità, 24Ore System, IgpDecaux e Adc Group

I risultati dello studio, che ha coinvolto 6.500 consumatori, sono stati presentati nel corso di un evento in un evento in live streaming che la conduttrice Filippa Lagerbäck ha presentato ieri dalla sede Rai di Milano, alla presenza – virtuale – di manager e imprenditori in rappresentanza di 450 aziende italiane.

L’industria della Nutella si conferma quindi il marchio più apprezzato nella prima delle cinque principali categorie in concorso, quella del "Best corporate brand" (migliori marchi "di gruppo"), dove precede Ferrari, Bmw, Nestlé, Pirelli, L’Oreal, Lidl, McDonald’s ed Eni.

Dash si è invece aggiudicata quella del "Best product brand" (miglior marchio di prodotto), Dyson la graduatoria del "Best growth brand" (marchi con la maggiore crescita), Amazon la "Best digital life brand" (miglior marchio digitale) e Bmw l’ultima classe in gara, quella della "Best sustainability brand", novità di quest’anno dedicata alla sostenibilità.

La multinazionale albese piazza poi i suoi due brand di punta, Nutella e Kinder, nelle posizioni di punta di quella che rappresenta la seconda classifica per importanza, quella dedicata alle marche prodotto. La sua crema spalmabile alle nocciole, che nel frattempo continua a collezionare concorrenti, vi si classifica quinta, dietro a Dash, Coca-Cola, Mulino Bianco e Rio Mare, e davanti a Samsung e Lego. Il brand delle merendine e della cioccolata "con più latte e meno cacao" è invece in 8ª posizione.

Ezio Massucco

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium