/ Attualità

Attualità | 23 marzo 2021, 13:50

Patrizia Piu passa al timone dell’Avis Bra, l’uscente Armando Verrua presidente onorario

Dopo vent’anni ai vertici dell’associazione di donatori Verrua passa il testimone. Al lavoro con Piu un consiglio direttivo tutto al femminile

Patrizia Piu, neo presidente dell'Avis Bra

Patrizia Piu, neo presidente dell'Avis Bra

Cambio al vertice dell’Avis Bra. Dopo oltre vent’anni passati alla guida dell’associazione costituita dai volontari braidesi che donano il sangue, Armando Verrua cede il testimone. Patrizia Piu è la nuova presidente, in carica per il quadriennio 2021-2024.

Il neoeletto consiglio direttivo dell’associazione si è riunito per la prima volta venerdì 19 marzo e all’unanimità ha nominato alla sua guida Patrizia Pia, da diversi anni collaboratrice del sodalizio, distintasi per il particolare impegno e l’assidua dedizione all’associazione durante il suo mandato da segretaria.

Grazie al suo lavoro, l’Avis Bra è riuscita a registrare un incremento di donazioni del 13% durante l’ultimo anno, segnato dall’aggravarsi della pandemia mondiale, contro una media provinciale che ha sperimentato al contrario un trend negativo e una diminuzione delle donazioni di oltre il 15%.

Il direttivo ha voluto ringraziare il presidente uscente Armando Verrua acclamandolo presidente onorario. L’Avis Bra deve la sua identità attuale Verrua, che nel corso di sei mandati da presidente si è molto adoperato per l’associazione, promuovendola e portandola a essere uno dei punti di riferimento cittadini nel mondo del volontariato, continuerà a far parte del consiglio direttivo e sarà un prezioso e insostituibile collaboratore.

Tra le prime decisioni prese dalla nuova presidente si annoverano le nomine dei suoi collaboratori. Una squadra di giovani donne la affiancherà nel suo primo mandato. Con il consenso del direttivo, Stefania Cassine è stata nominata vicepresidente vicario, Valentina Raffaele ricoprirà il ruolo di segretaria ed Elisa Paschetta sarà il nuovo tesoriere. Domenico Gullino in veste di segretario tecnico e Maurizio Torta nel ruolo di revisore dei conti completano la squadra.  
Dall’associazione di donatori arriva "un sentito grazie ad Armando e i migliori auguri di buon lavoro a Patrizia e al nuovo direttivo".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium